Messina. “Collision” di Alex Caminiti. L’opera dedicata a Vincenzo Nibali

Inaugurata, alla Cittadella universitaria sportiva del Cus UNIME di Messina, l’opera “Collision”, realizzata dall’artista messinese di fama internazionale Alex Caminiti, la scultura di grandi dimensioni arricchisce i viali di accesso agli impianti sportivi dell’Annunziata alta. L’opera, armonicamente inserita nell’area sportiva, è stata dedicata al grande ciclista messinese Vincenzo Nibali e rappresenta una pinna di squalo stilizzata. Presenti all’inaugurazione dell’opera “Collision” l’assessore comunale Carlotta Previti, Nino Micali, Francesco Bonanno dg dell’Università, Daniele Bruschetta, delegato per le Attività sportive, Natale Stracuzzi e Pietro Oliveri. La Cittadella sportiva si è arricchita di un’altra scultura realizzata dall’artista torinese Ciro Esposito, anche lui presente all’evento. L’opera è stata collocata con vista mare, rappresenta barche in arrivo e partenza e la mescolanza delle culture. Esposito ha evidenziato. “Questo il luogo giusto, perché qui si incontrano le culture che poi partono a incontrare il mondo”.

Alex Caminiti ha dichiarato: “L’idea di costruire questa imponente opera è nata nel 2010, quando Nibali, ancora poco conosciuto, vinse la Vuelta. Oggi sono trascorsi quasi due lustri, tanto tempo, ma sono contento lo stesso perché per un artista vedersi apprezzato nella propria terra è veramente il massimo. L’atleta Nibali si merita questo e altro, anche se lui ormai per motivi di lavoro non abita più a Messina, ma so che periodicamente rientra in Città a pedalare in salita sui Colli. Mi auguro che una volta finito il Giro d’Italia, possa venire qui a farsi un selfie con tutti noi e apprezzare quanto da me realizzato. Mi sento, infine, di ringraziare le famiglie Stracuzzi e Oliveri per il loro fattivo contributo dato alla realizzazione della scultura”.

di Domenico Interdonato

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*