Catania – I vincitori del XXII Giro: sul podio due team italiani e uno giapponese

Il Raid dell’Etna ha scritto una nuova pagina della sua storia: la XXII Edizione si è conclusa il 5 ottobre con la vittoria dei perugini Fausto Ticchioni e Gianna Maria Valentini a bordo della loro Alfa Romeo Giulia GT Junior, primi nella classifica del Trofeo Eberhard & co., dal nome della maison di alta orologeria svizzera che ha supportato la manifestazione. Vittoria sfuggita soltanto per un centesimo di secondo ai secondi classificati, Antonio Belotti e Maria Marchesi su Jaguar XK140 del 1955, portacolori del Club Orobico Bergamo Corse; il Giappone conquista, invece, la terza posizione grazie a Masahiro Yokota ed Etsuko Oki alla guida di una Lancia Aprilia del 1937 e con uno scarto di una manciata di centesimi di secondo dal resto dei partecipanti.

La cerimonia di consegna dei premi – tenutasi al Palazzo della Cultura di Catania – ha suggellato il gran finale del ‘Giro di Sicilia per autostoriche’, partito la scorsa domenica da Palermo e che ha visto gli equipaggi percorrere un itinerario di quasi 800 chilometri. Oltre 150 partecipanti provenienti da ben undici diverse nazioni del mondo, hanno gremito in elegante tenuta sportiva la sala delle premiazioni, applaudendo ai vincitori dei molteplici riconoscimenti, allo staff organizzativo guidato da Giovanni Spina e Stefano Consoli, e alle forze dell’ordine, il cui supporto è stato indispensabile per garantire la sicurezza del percorso automobilistico nelle diverse tappe dell’Isola e nell’escursione in Calabria.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*