Caronia – Interessante convegno dal tema ‘Cancro… se lo conosci… lo eviti’

Si è svolto sabato scorso, presso Caronia (Me), presso i locali della Società Operaia, organizzato dal presidente del sodalizio Tino Lamonica, insieme ai soci e al Consiglio Direttivo, sulla campagna di educazione e sensibilizzazione alla prevenzione dei tumori, il convegno dal tema ‘Cancro… se lo conosci… lo eviti’. Ad aprire i lavori lo stesso presidente che ha presentato il prof. Antonio Politi, illustre primario del Reparto Otorinolaringoiatra dell’Ospedale San Vincenzo di Taormina, inserito nel Team mondiale della ricerca sui tumori che si è svolto a Tel Aviv, medico umano e scrupoloso, tra i più stimati in Italia del campo dell’Otorinolaringo chirurgia cervico-facciale. Poi, l’intervento del presidente del CO.RE.SI – S.O.M.S., Giuseppe Ciavirella, sulle finalità assistenziali delle Società di mutuo soccorso e sull’importanza della pubblicizzazione della prevenzione per combattere il male.

Auspica, nella ripresa del progetto storico di 1euro a socio, nelle collaborazioni di professionalità medica, nelle convenzioni con diversi enti e associazioni e ringrazia il prof. Politi. Poche le cose dette dalla dott.ssa Maria Lupinello, tra queste, l’invito ai molti presenti all’incontro, di fare la prevenzione, non cestinare le lettere che invia l’Asp per la prevenzione gratuita, a cogliere il ‘bel segnale’ delle mancate risposte che significano buono stato di salute e abbandonare i fattori di rischio, facendo molto sport.

Divulgativa la lezione del prof. Politi. Infatti, ha spiegato che il cancro una volta era incurabile e, oggi, con la comunicazione e la prevenzione lo si può curare. Ha affermato che, non essendoci una mentalità oncologica, i tumori testa-collo cioè i tumori del cavo orale e dell’orofaringe, di cui si occupa, causati principalmente dal fumo e dall’alcool, sono in continuo aumento, arrivano alla diagnosi in fase tardiva e sono considerati di serie ‘B’ quando, invece, meritano grande attenzione. Il dott. Gaetano Sergi, medico specialista in otorinolaringoiatria e patologia cervico-facciale a Sant’Agata di Militello, ha precisato l’importanza della prevenzione e il diritto del cittadino di avere la massima assistenza nel proprio territorio. Don Carmelo Scalisi, arciprete delle parrocchie di Caronia, si è soffermato sulla drammaticità e accettazione della sofferenza cristiana ed esorta, per ogni volta che si vede soffrire qualcuno, a riconoscervi la presenza di Cristo, aiutandolo e curandolo.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*