Assistenza anziani e disabili a Barcellona: FIADEL chiede intervento della Prefettura

Da tre mesi, la Cooperativa Amanthea non paga gli stipendi ai lavoratori impegnati nell’assistenza domiciliare agli anziani e scolastica per gli studenti disabili del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto. Il sindacato autonomo FIADEL torna all’attacco e, questa volta, chiama in causa la Prefettura di Messina chiedendo l’attivazione delle procedure di raffreddamento e conciliazione del conflitto. Nella nota inviata al prefetto, Maria Carmela Librizzi, la FIADEL sottolinea che “gli operatori dell’assistenza agli anziani devono percepire i salari di settembre, ottobre e novembre, mentre chi segue gli studenti disabili non ha ancora ricevuto quelli di giugno, ottobre e novembre e il TFR. A complicare la situazione di questi ultimi e degli ASACOM (assistenti alla comunicazione nelle scuole), la decisione del Nucleo di Valutazione dell’Assessorato regionale alla Famiglia di assegnare al personale scolastico l’assistenza igienico-sanitaria degli alunni e degli studenti disabili”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*