Messina – Analisi del servizio porta a porta in Città e presentazione spot campagna pubblicitaria Messina Servizi Bene Comune

Nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Zanca, il sindaco, Cateno De Luca, l’assessore con delega ai Rifiuti e Ambiente, Dafne Musolino, il presidente di MessinaServizi Bene Comune, Giuseppe Lombardo, insieme agli altri componenti il CdA, hanno analizzato oggi il servizio porta a porta in Città e presentato il nuovo spot della campagna pubblicitaria di MessinaServizi Bene Comune. Lo spot, realizzato in chiave ironica dall’attrice e produttrice messinese Mariagrazia Cucinotta, ha l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza a effettuare il ‘porta a porta’ illustrando i vantaggi ambientali e sociali. Presenti anche l’attore Eros Salonia e la piccola Ginevra Caminiti che hanno partecipato alle riprese.

I dati del ‘porta a porta’ sono molto confortanti, raggiunte le 100 mila persone, nei prossimi mesi si arriverà al 65 per cento di differenziata. Ottima la promozione con la brava e bella Mariagrazia Cucinotta. Come tutte le rivoluzioni ‘culturali’ il ‘porta a porta’ deve avere il giusto tempo per essere compreso da tutti i cittadini e assimilato nelle loro abitudini; siamo già soddisfatti per gli ottimi risultati ottenuti in pochi mesi da MessinaServizi Bene Comune, nonostante i problemi di personale e di adeguamento degli operatori al nuovo servizio. Chiediamo maggiore collaborazione ai cittadini, ai commercianti e agli amministratori di condominio, tutti devono rendersi conto che questo sarà un cambiamento epocale per la nostra Città. Vogliamo un servizio di raccolta smaltimento rifiuti efficiente, ecosostenibile e adeguato dal punto di vista sociale alle nuove esigenze che la società richiede. Abbiamo provveduto a effettuare 13 milioni di investimenti in beni strumentali indispensabili. Per promuovere il ‘porta a porta’, abbiamo commissionato anche uno spot con un testimonial d’eccezione come l’attrice e produttrice Mariagrazia Cucinotta, che rappresenta la messinesità nel mondo e cercherà di sensibilizzare i cittadini a differenziare”. A dirlo il sindaco di Messina, Cateno De Luca, durante la conferenza stampa di stamani a Palazzo Zanca. “È stata raggiunta dal ‘porta porta’ – ha continuato il sindaco – già quasi la metà della Città, ma siamo certi che entro febbraio-marzo completeremo tutte le aree cittadine. Ci saranno, inoltre, ottime opportunità per i cittadini dal 2021 in poi per avere sconti anche nella Tari grazie a questo servizio”.

Il presidente di Messina Servizi Bene Comune, Giuseppe Lombardo, si è detto molto contento per gli step raggiunti fino ad ora dal servizio, e ha aggiunto:Abbiamo raggiunto, con le zone che partono oggi a Nord e a Sud, le centomila utenze domestiche dove c’è già il ‘porta a porta’ e sono migliaia, inoltre, le utenze commerciali. I risultati di questi mesi dall’inizio ufficiale del ‘porta a porta’ il 16 settembre scorso, sono molto confortanti. In quattro mesi, nelle aree dove è iniziato il servizio, abbiamo avuto un aumento del 30-35 per cento di differenziata, raggiungendo così in quelle zone oltre il 60 per cento. Facendo una proiezione, applicando questi aumenti anche nelle altre zone delle aree Nord, Sud e Centro dove inizierà il servizio nelle prossime settimane, siamo certi si raggiungerà il 65 per cento complessivamente, dato che ci permetterà di essere in linea con la normativa europea. Problematiche si sono registrate sia per la novità del servizio, che per alcuni comportamenti poco civili di alcuni cittadini. Per agevolare gli operatori è prevista anche la realizzazione di nuova app che fornirà in tempo reale il tragitto di ogni mezzo per monitorare ogni attività e correggere il tragitto in caso ci fossero degli errori. L’app permetterà anche ai cittadini di comprendere come differenziare i vari materiali con molta precisione, fornendo delle indicazioni corrette. Solo con la partecipazione di tutti, questo servizio potrà funzionare in modo adeguato e Messina potrà diventare come altre città, migliore dal punto di vista ambientale, con maggiore pulizia e decoro nelle strade e avviare questa cambiamento che è fondamentale per rendere la nostra città al passo con i tempi”.

L’assessore Dafne Musolino ha incentrato il suo intervento sulla collaborazione con i cittadini, ricordando le eventuali sanzioni: Non saranno più consentite le discariche presenti in alcune zone di Messina dove alcuni cittadini in modo poco civile gettano rifiuti indifferenziati nei posti dove prima erano presenti i cassonetti. Ci saranno sanzioni elevate per chi agisce in questo modo. Nelle varie zone, dove partirà il ‘porta porta’, daremo una settimana di tolleranza lasciando i cassonetti (l’avviso sarà visibile sugli stessi cassonetti dove sarà scritto: ‘Addio, da lunedì prossimo non ci saremo più’), poi saranno tolti e non saranno tollerati comportamenti inappropriati. Qualora i rifiuti non fossero conferiti per il ‘porta a porta’ in modo corretto, gli operatori applicheranno un adesivo con la scritta ‘non conforme’. Dopo il terzo avvertimento, saranno chiamati i vigili e richiederemo una sanzione. Questi ultimi chiameranno l’amministratore di condominio che dovrà far ripristinare in modo corretto il giusto conferimento dei rifiuti, in caso contrario saranno applicate sanzioni da 400 a 600 euro al giorno per ogni infrazione”.

La consigliera d’amministrazione di MessinaServizi Bene Comune, Mariagrazia Interdonato, ha sottolineato l’importante presenza di un’attrice come Mariagrazia Cucinotta nello spot di MessinaServizi: Ringraziamo Mariagrazia per la sua disponibilità. Lei è un’icona di bellezza e di Messina nel mondo, ed è nota a livello internazionale come attrice, produttrice e regista. La ringraziamo per essersi prestata a girare questo spot per far comprendere come differenziare sia ormai fondamentale. Ringraziamo anche gli altri attori Eros Salonia e la piccola Ginevra Caminiti che sono stati molto gentili e simpatici a partecipare alle riprese dello spot. Il messaggio che vogliamo lanciare è che se i rifiuti vengono differenziati, è possibile far sì che vengano riutilizzati o riconvertiti in qualcosa di utile e non inquinante, evitando così un irrecuperabile spreco di importanti risorse. Ringraziamo naturalmente la società ‘Incoerenze’, che si occupa per noi della campagna promozionale, e ha realizzato un ottimo spot”. D’accordo anche l’attore e regista Eros Salonia che ha rimarcato: “È stata per me un’esperienza interessante e ho potuto lavorare con grandi professionisti come il regista Francesco Paglioli e l’attrice Mariagrazia Cucinotta. Sono da sempre vicino alle tematiche ambientali e sono convinto che separare il più possibile i rifiuti che produciamo sia importantissimo e costituisca una via da perseguire per risparmiare le risorse naturali del pianeta”. Felice anche la piccola Ginevra Caminiti di 8 anni, protagonista dello spot, che ha detto: “Mi sono divertita molto, salvaguardare il pianeta per il futuro di noi giovani è fondamentale, e ricordatevi state attenti a non differenziare .. se vi becca la Cucinotta”.

Print Friendly, PDF & Email

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Rassegna stampa spot Presidente Fondazione Salonia Eros Salonia con Mariagrazia Cucinotta
  2. Rassegna stampa Spetacolo Telemaco prigioniero

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*