Patri i Francia e u Panitteri

Un jornu Patri Francia
trasiu ‘nto panificiu
e spittannu l’elemosina
‘nto n’angulu si ricugghiu
ma u panitteri
ittannu na bestemmia
ci muddò na moffa
e ci dissi: “Annati via!
E Patri Francia:
“Chista è pi mia
e pi me orfaneddi?”
U panitteri divintò
na lapi i meli,
si inchiu l’occhi i lacrimi,
ci desi na cesta i pani
s’inginucchiò e so’ pedi.

Un giorno, padre Annibale di Francia entrò in un panificio.
Aspettando l’elemosina si mise in un angolo, ma, il panettiere, bestemmiando, gli diede uno schiaffo e gli disse: Andate via!

Padre Annibale di Francia gli rispose: Questo schiaffo è per me ed i miei orfanelli?
A quel punto al panettiere gli si riempirono gli occhi di lacrime, gli dette una cesta di pane e si inginocchiò ai suoi pedi.

di Alfonso Saya

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*