O bambino mio

Quando raggiunse alle mie orecchie
La notizia sulla tua salute
Non ho forza di esprime parole,
Su che cosa devo parlare adesso
Se non di chiudermi tutto angosciato
e aspetto in silenzio il sole.

Che un giorno tramonterà anche per te
Per portarti salvo nell’al di là puro
Lì, dov’è cresceranno eternamente,
La pace, l’amore, la tenerezza
Frutti celesti che abbiamo bisogno
Per vivere in pace con la gente.

E ora che stai preparando il tuo
Trapasso da questo mondo confuso
Aiutaci con la tua grande bontà,
Sei sempre pensieroso per gli altri
A farli sorridere, molto contenti
Sei vero maestro di fraternità.

Non voglio sognare il tuo momento
Ma quando arriverà, partirai e
andrai a vivere per sempre con Dio,
Ricordati di me nella preghiera
Nella lode che non ha un netto fine
Ti voglio bene o bambino mio!

di Fra Mario Attard

Print Friendly, PDF & Email