Sieti i figli di san Vladimiro

Ora basta miei carissimi slavi
Arrendetevi a Dio il Padre,
Non state possibile ascoltando
Il grido di Maria vostra madre?

Che dalle vostre chiese tanto belle
E dalle icone assai profonde,
C’è l’appello disperato dei santi
“Fermate queste orribili onde?!”

Dell’odio, vendetta e malignità
Siete fratelli e sorelle care,
L’amore fraterno tra di voi deve
Superare questi giorni amari?

L’amore che dà libertà e pace
a ciascuno di voi, figli liberi,
per determinare il suo futuro
via dai pensieri assai effimeri.

Ricordate fratelli e sorelle
La vita non è mai presa in giro,
Dialogate per la pace, libertà
Siete i figli di san Vladimiro!

di Fra Mario Attard

Print Friendly, PDF & Email