O mio caro Radar! …

Mi siedo muto muto
Proprio indietro a te,
E resto silenzioso
Perché ci sei tu con me.
O mio caro Radar! …

Radiorilevamento
Indubbiamente non sei,
Neanche la misura
Di distanza, non saprei.
O mio caro Radar! …

Una cosa so dirti
Sei vero all’altezza,
Tua dolce natura
Mi fa tanta tenerezza.
O mio caro Radar! …

Davvero gentiluomo
Sei con me sconosciuto,
Sei messo ai miei piedi
Con me sei compiaciuto.
O mio caro Radar! …

Mi stupisce davvero
Tuo cuore tenero,
La tua compagnia
Non è di un straniero.
O mio caro Radar! …

Al contrario, fratello
Sei davvero mio fra,
Facciamoci coraggio
Vedrai che tutto passerà.
O mio caro Radar! …

Restiamoci uniti
Finché ci separiamo,
E non per i litigi
Ma perché ci moriamo.
O mio caro Radar! …

Ma anche nell’al di là
Troviamoci il modo,
Per restare insieme
E per noi è comodo.
O mio caro Radar! …

Dunque, mio braccio destro
Scambiamoci in fretta,
Due segni d’amicizia
Che rimarrà perfetta.
O mio caro Radar! …

Per me sei il bersaglio
Di un grande amore,
Tu mi stai dicendo ad
Amare le persone.
O mio caro Radar! …

Che mio cuore possa
Diventare il nome,
Tuo, O Radar perché
attua la compassione.
O mio caro Radar! …

di Fra Mario Attard

Print Friendly, PDF & Email