Col colore rosso si risveglia l’attenzione con il blu la creatività

Uno studio, pubblicato sulla rivista Science, ha messo in evidenza il ruolo che svolgono alcuni colori sulla nostra psiche. Il blu, ad esempio, oltre ad ispirare sensi di pace, rende creativi, originali, desiderosi di scoprire cose nuove; il rosso, invece, richiama l’attenzione sui dettagli, ma demotiva facendo calare la curiosità verso il nuovo. Gli esperti, diretti da Ravi Mehta e Rui Zhu, della University of British Columbia, presso Vancouver, in Canada, hanno dichiarato che “Il colore è un aspetto fondamentale della percezione umana e i suoi effetti su cognizione e comportamenti hanno affascinato generazioni di ricercatori. Sebbene molte ricerche siano state eseguite in questo ambito, i processi psicologici, attraverso cui i colori operano, non sono stati esplorati, completamente, così noi abbiamo voluto incentrare l’attenzione sugli effetti dei colori sulle nostre performance cognitive”.

di Domenica Timpano

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*