Lo yogurt potrebbe difendere dal tumore all’intestino

Il consumo di yogurt, due o più volte a settimana, potrebbe aiutare a prevenire, almeno negli uomini, la crescita di ‘adenomi’ intestinali, formazioni pre-cancerose che possono rappresentare l’anticamera del cancro del colon-retto. Lo suggerisce un lavoro pubblicato sulla rivista Gut da Yin Cao, della Washington University School of Medicine, a Washington DC. Lo studio ha coinvolto oltre 32 mila maschi e oltre 55 mila femmine, tutti sottoposti a endoscopia per studiare il tratto intestinale. I partecipanti hanno compilato questionari alimentari e riferito nel dettaglio il loro consumo di yogurt. Nel corso del periodo di osservazione, i ricercatori hanno diagnosticato 5.811 adenomi nei maschi e 8.116 nelle donne. Il consumo di yogurt, almeno due volte a settimana, è risultato associato, solo nei maschi, a una riduzione del rischio di adenomi del 19%, e, in particolare, a una riduzione del 26% del rischio di sviluppare gli adenomi più pericolosi, con elevata probabilità di trasformarsi in tumori. Si tratta di uno studio solamente osservazionale e, quindi, di per sé insufficiente a stabilire una relazione di causa/effetto tra consumo di yogurt e ridotto rischio di adenomi. Tuttavia, si tratta di uno studio solido, condotto su migliaia di soggetti, sottolineano gli autori. È possibile che i fermenti lattici dello yogurt riducano la formazione di adenomi contrastando l’accumulo di sostanze tossiche nel tratto intestinale e attraverso la loro azione antinfiammatoria. Resta, però, da chiarire perché nelle donne non è stata rilevata la stessa associazione protettiva data dal consumo di yogurt. (ANSA)

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*