Messina – Igienizzazione all’interno delle aree baraccate

Mentre continua la distribuzione dei Kit di prevenzione (mascherine e igienizzanti) alle famiglie che vivono nelle aree degradate della Città, alla presenza del vice sindaco, arch. Salvatore Mondello, dell’assessore alla Protezione Civile, Massimiliano Minutoli, e del presidente di A.ris.Mè Marcello Scurria, nell’ambito dell’attività e misure programmate per la prevenzione per Covid-19, è iniziata l’attività, senza precedenti, di igienizzazione con prodotti regolarmente autorizzati all’interno delle aree degradate. Grazie al prezioso supporto della Brigata Aosta dell’Esercito Italiano e della Protezione civile comunale, che hanno messo a disposizione uomini e strumenti, il servizio si è svolto, regolarmente, con la collaborazione attiva degli abitanti.

La prossima settimana, l’iniziativa proseguirà nelle altre aree degradate di Messina e, in particolare, nelle aree di Giostra e Annunziata. Il vice sindaco, Salvatore Mondello, si dichiara “soddisfatto dell’attività” e ritiene che “tali azioni nobilitano l’Amministrazione comunale e tutti gli uomini di buona volontà che le stanno rendendo possibili”. Scurria ritiene che “l’attenzione particolare per questa fascia di cittadini che vivono nelle aree degradate è la priorità dell’Agenzia”. Nei giorni scorsi, l’attività di igienizzazione è stata effettuata in tutti i condomini gestiti dall’A.ris.Mé. “Il distanziamento sociale – ribadisce Scurria – è la misura principale per evitare di ricevere il contagio da persone sintomatiche o da persone, oggi, asintomatiche. A ciò, vanno abbinate la scrupolosa igiene delle mani e le altre indicazioni diffuse dalle autorità sanitarie”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*