Too Good to Go: Arriva anche a Messina l’app per acquistare il cibo evitando gli sprechi e risparmiando

Si chiama ‘Too Good to Go’ ed è una applicazione per smartphone che permette a ristoratori, panettieri e pasticceri di mettere in vendita, a fine giornata, a prezzi ridotti, il cibo invenduto. Ristoratori e commercianti iscritti all’applicazione possono mettere ogni giorno in vendita le Magic Box, delle ‘bag’ con una selezione a sorpresa di prodotti e piatti freschi, rimasti invenduti a fine giornata e che non possono essere rimessi in vendita il giorno successivo. L’utente, attraverso l’app (disponibile per Android e Apple), può geolocalizzarsi e scoprire quali attività commerciali hanno disponibili le Magic Box, prenotarle, pagarle tramite app e recarsi per il ritiro nella fascia oraria indicata nell’app. I pasti hanno prezzi tra i 2 e i 6 euro e chi li acquista contribuisce, nel contempo, alla lotta agli sprechi alimentari e alla tutela dell’ambiente, considerando che ogni Magic Box acquistata permette di evitare l’emissione di 2 kg di CO2. In più, per limitare l’uso di imballaggi, i negozi aderenti a ‘Too Good To Go’ incoraggiano i clienti a portare da casa contenitori e sacchetti propri. Nata nel 2015 in Danimarca, ‘Too Good To Go’ è presente in 13 Paesi d’Europa con oltre 14 milioni di utenti. In Italia, è già arrivata in primis a Milano, Torino, Bologna, Firenze, Genova, Verona e Padova, permettendo da aprile ad oggi di salvare oltre 70.000 pasti.

In Sicilia, il servizio è attivo a Messina e provincia, a Catania e Ragusa, ma è in espansione continua in altre località. Ad oggi, in Italia, sono oltre 1.000 i commercianti che hanno aderito all’iniziativa e che hanno scelto di coinvolgere i propri clienti nella lotta contro il food waste. Da marzo 2019, ‘Too Good To Go’ ha raggiunto traguardi importanti, con la conquista di due milioni e mezzo di utenti e due milioni di Magic Box vendute in tutto il Paese. Una missione volta a un unico obiettivo: contrastare lo spreco alimentare per la salvaguardia dell’ambiente. Infatti, ogni pasto salvato grazie all’app permette di risparmiare 2.5 kg di CO2; un modello virtuoso, quindi, che fino ad oggi ha permesso ai cittadini milanesi di evitare l’emissione in atmosfera di 875 tonnellate di CO2. “Siamo orgogliosi di aver raggiunto successi così importanti a Milano, proprio perché per noi questa città rappresenta l’inizio di un grande percorso nato solamente due anni fa e che ci ha già portato molte soddisfazioni”, afferma Eugenio Sapora, country manager Italia di ‘Too Good To Go’. “Poter contare, inoltre, su alcuni dei nomi più rilevanti presenti città, che si sono uniti con entusiasmo alla nostra lotta contro lo spreco alimentare, ci dimostra quanto i negozianti e i cittadini milanesi abbiano accolto con positività la nostra missione”.

di Sergio Lanfranchi

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*