Messina – Festeggiamenti in onore di sant’Annibale Maria di Francia

La Comunità della Basilica di Sant’Antonio, pur nel contesto della drammatica situazione della guerra nell’Europa dell’Est e della circolazione del virus Covid-19 che spinge tutti noi a una certa prudenza e precauzione, ha organizzato una serie di iniziative per ricordare e onorare il santo concittadino Annibale Maria Di Francia. Siamo lieti e gioiosi di poter annunciare la ripresa delle tradizioni religiose nella nostra Basilica, che, a causa della pandemia, si sono fermate due anni fa. Vogliamo affidare a sant’Annibale le suppliche e le preghiere di tutti noi affinché interceda presso Dio per la fine della pandemia e, soprattutto, per la fine delle violenze causate dalla guerra in Ucraina. Per prudenza e precauzione, raccomandiamo, durante la processione, l’uso della mascherina. Il programma dei festeggiamenti prevede un triduo di preghiere e canti al santo messinese che avrà inizio venerdì 13 maggio e si concluderà il 15 maggio. La predicazione sarà tenuta da padre Lucio Scalia, rogazionista di Cristo Re. Lunedì 16 maggio, Festa di Sant’Annibale, durante la giornata si susseguiranno diverse ss. messe sia in Basilica che in Cripta dove riposano le spoglie mortali di sant’Annibale. Alle ore 12.00, santa messa nella Cripta di sant’Annibale e omaggio al corpo incorrotto del santo. Alle ore 18.00, solenne santa messa presieduta da s.e. mons. Salvatore Pappalardo, arcivescovo emerito di Siracusa. Atto di Affidamento delle Confraternite al santo messinese.

Subito dopo la santa messa sulla Via Santa Cecilia, saranno benedette le gardenie a ricordo del miracolo compiuto da sant’Annibale a un fioraio della Città e si avvierà la processione del santo con le sue reliquie per le Vie Cesare Battisti, Nicola Fabrizi, Santuario Madonna del Carmine, Antonio Martino, Piazza del Popolo, Chiesa Spirito Santo, Antonio Martino, Piazza Annibale Di Francia, Santa Cecilia. Durante tutte le sante messe della mattina del 16 maggio, saranno distribuite le gardenie davanti al Santuario. Le Suore Figlie del Divino Zelo dello Spirito Santo distribuiranno il ‘Pane Di Francia’ sotto i portici di Piazza del Popolo. Al rientro della processione, sparo di fuochi a cura della Ditta Arigò di Messina. Mercoledì 1 giugno, si celebrerà la solennità liturgica di sant’Annibale e, alle ore 12.00, omaggio floreale dell’Amministrazione del Comune di Messina al Monumento di Sant’Annibale, mentre alle ore 20.30 si svolgerà la terza edizione della ‘Notte dei Santuari, in collaborazione con la Conferenza Episcopale Italiana. Veglia di preghiera e concerti durante la notte sino alle ore 24.00. Una festa all’insegna della grande devozione e, soprattutto, della gratitudine a Dio, per aver donato alla Città di Messina un santo che ha segnato la sua storia e ha lasciato un esempio di carità, di misericordia e di amore verso i più piccoli, gli orfani, i poveri e gli ultimi della terra Messina.

Print Friendly, PDF & Email