L’inaugurazione dell’Anno Giudiziario dei Tribunali Ecclesiastici maltesi

I Tribunali Ecclesiastici della Provincia ecclesiastica maltese hanno celebrato l’inaugurazione dell’Anno Giudiziario mercoledì 15 gennaio 2020, presso il Palazzo Arcivescovile di La Valletta. Il discorso principale Lectio Magistralis è stato pronunciato dall’arcivescovo Charles J. Scicluna e ha esaminato la promulgazione e l’accoglienza del documento legislativo di Papa Francesco: Vos estis lux mundi (Voi siete la luce del mondo). Questo documento, entrato in vigore il 1° giugno 2019, stabilisce nuove norme procedurali, applicabili a tutta la Chiesa cattolica, per lo scopo di combattere l’abuso sessuale (in particolare, quello dei minori e degli adulti vulnerabili). Esso garantisce che i vescovi e i superiori religiosi siano ritenuti responsabili delle loro azioni. I tre vicari giudiziari della Provincia maltese hanno anche fornito i loro contributi in merito al tribunale regionale di appello, al tribunale metropolitano di Malta e al tribunale diocesano di Gozo. I vicari giudiziari hanno aggiornato le persone presenti sull’opera svolta dai loro tribunali durante l’anno civile 2019.

In questo modo, secondo i desideri di Papa Francesco, i tribunali sono più trasparenti e responsabili nel loro lavoro. I vicari giudiziari hanno anche espresso la loro gratitudine a tutti i membri del personale dei tribunali e a tutti i collaboratori che servono il popolo di Dio in questo campo estremamente delicato e necessario. Come dice la lettera apostolica in forma di motu proprio, Vos Estis Lux Mundi, proprio nella sua introduzione, nostro Signore Gesù Cristo chiama ogni fedele ad essere esempio luminoso di virtù, integrità e santità. Tutti noi, infatti, siamo chiamati a dare testimonianza concreta della fede in Cristo nella nostra vita e, in particolare, nel nostro rapporto con il prossimo. I tribunali ecclesiastici sono un garante legale di questa visione evangelica.

di Fra Mario Attard

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*