Malta – Nuova pubblicazione su san Giuseppe

Mercoledì 20 ottobre 2021, nella chiesa parrocchiale di San Giuseppe, a Kalkara, è stato presentato ufficialmente il libro ‘Sliem għalik Ġużeppi Bin David’ (‘Ave Giuseppe Figlio di Davide’), scritto dal mio confratello cappuccino padre Martin Mamo ofm cap. Questa pubblicazione è stata pubblicata in occasione dell’anno di san Giuseppe annunciato da papa Francesco l’8 dicembre 2021 che è celebrato in tutto il mondo cattolico fino alle 8 dicembre 2021. L’arcivescovo di Malta, mons Charles J. Scicluna, era presente al lancio di questo libro ed erano presenti anche molti altri illustri ospiti, tra cui il presidente emerito della Repubblica di Malta, Marie-Louise Coleiro Preca. Questa serata è iniziata con una messa concelebrata e presieduta dallo stesso arcivescovo. Dopo la messa, c’è stata la presentazione ufficiale del libro. Dopo aver ringraziato padre Martin per la sua opera nel suo discorso alla presentazione del libro, mons. Charles J. Scicluna ha detto: “Poi san Giuseppe ci insegna il rispetto. Il papa, infatti, quasi si commuove quando dice: ‘A san Giuseppe è stata affidata la missione di accudire sua madre e suo figlio, e anche noi stiamo dando, ci viene data, la stessa missione: custodire il Figlio che ha detto: Tutto quello che fai al più piccolo di questi fratelli, l’hai fatto a me’.Così io – dice il papa –, quando aiuto gli altri, proteggo i miei fratelli, chiunque essi siano, proteggo Gesù come era protetto Gesù dal caro Giuseppe”.

Tutti i proventi di questo libro andranno al The Malta Trust Foundation. Il giovane Samuel Farruġia, ipovedente, insieme con padre Martin Mamo hanno presentato ufficialmente questo libro all’arcivescovo mons. Charles J. Scicluna. Padre Martin Micallef ofm cap ha scritto la presentazione del libro su san Giuseppe. Il libro è composto da 24 riflessioni, insieme a capitoli con preghiere e inni di lode. Le riflessioni scritte da padre Martin Mamo ruotano attorno a vari argomenti tra cui riflessioni storiche, bibliche e anche su questo anno speciale. Tra gli scritti, si trovano anche tre panegiristi, tra i quali due dell’autore e uno del poeta cappuccino maltese padre Mattew Sultana. Nel libro, si trova anche una sezione sulla devozione dei santi e dei maltesi a questo santo, nonché informazioni sulle apparizioni di san Giuseppe nel mondo. Mentre ci congratuliamo con padre Martin, che ha realizzato questa bellissima pubblicazione, preghiamo affinché questo libro faccia tantissimo bene spirituale a coloro i quali lo leggeranno. Preghiamo ora con papa Francesco san Giuseppe: “O Dio che affidasti a san Giuseppe il compito di custodire Maria, Gesù e tutta la Chiesa, fa che anch’io sappia uniformarmi alla Tua volontà con discrezione, umiltà e silenzio e con una fedeltà totale anche quando non comprendo. Fa che io sappia ascoltare la Tua voce, sappia leggere gli avvenimenti, mi faccia guidare dalla Tua volontà e sappia prendere le decisioni più sagge. Fa che io sappia corrispondere alla mia vocazione cristiana con disponibilità, con prontezza, per custodire Cristo nella mia vita, nella vita degli altri e nel creato. Fa che io, accompagnato da Gesù, Maria e Giuseppe, sappia custodire le persone che vivono con me con costante attenzione a Te, ai Tuoi segni e al Tuo progetto. Fa che io, con amore, sappia aver cura di ogni persona, cominciando dalla mia famiglia, specialmente dei bambini, dei vecchi, di coloro che sono più fragili. Fa che io sappia vivere con sincerità le amicizie, che sono un reciproco custodirsi nella confidenza, nel rispetto e nel bene. Fa che io sappia avere cura di me stesso, ricordando che l’odio, l’invidia, la superbia sporcano la vita. Fa che io vigili sui miei sentimenti, sul mio cuore, da dove escono le intenzioni buone e cattive: quelle che costruiscono e quelle che distruggono. Che io non abbia paura della bontà e neanche della tenerezza!”. A te mi affido. AMEN.

di Fra Mario Attard

Print Friendly, PDF & Email