Malta – La residenza per studenti-sacerdoti accoglie il primo studente

La residenza per studenti-sacerdoti dei paesi in via di sviluppo presso il Seminario Arcivescovile di Tal-Virtù, Rabat, ha accolto il suo primo studente. Lunedì 27 dicembre 2021, il rev. Mark Chitamaluka dello Zambia è diventato il primo studente che sta seguendo il corso della Licenza in Teologia Pastorale presso la Facoltà di Teologia. Egli sta risiedendo alla Casa Fratelli Tutti, la casa recentemente ristrutturata. Ciò è avvenuto a seguito dell’accordo firmato tra la Facoltà di Teologia dell’Università di Malta e l’Arcidiocesi di Malta. La ristrutturazione dell’immobile è stata curata dalla facoltà stessa, che si occuperà anche delle spese di manutenzione e la conduzione della casa, come quelle relative ai consumi di cibo, acqua, luce e internet. L’accordo è stato firmato l’11 marzo 2021 dal prof. Alfred Vella, rettore dell’Università di Malta, e dal rev.dott. John Berry, preside della Facoltà di Teologia, a nome dell’Università di Malta, e dal sig. Roberto Buontempo, direttore del Dipartimento Beni Immobili della Curia Arcivescovile, e il rev. Albert Buhagiar, rettore del Seminario, a nome dell’Arcidiocesi di Malta. “La casa si chiamerà Casa Fratelli Tutti – ha detto il reverendo Berry – ricordando il nome della recente enciclica sulla fraternità e l’amicizia sociale emanata da papa Francesco lo scorso ottobre del 2021. Sarà un segno – e si spera non solo un segno, ma anche uno strumento – di fraternità nel mondo frammentato e individualista di oggi”.

di Fra Mario Attard

Print Friendly, PDF & Email