Esercito e solidarietà nell’emergenza Coronavirus

In questi giorni, determinati da grandi sacrifici per tutto il Paese, anche il personale del Reggimento Logistico della Brigata Aosta ha voluto dimostrare la vicinanza ai più bisognosi, promuovendo una raccolta la fondi da destinare alla campagna benefica della Regione Sicilia ‘Aiuta chi ti aiuta’, utili a sostenere i cittadini privi di reddito e ammortizzatori sociali, particolarmente in difficoltà in questo periodo di emergenza causato dalla pandemia da Covid-19. Una gara di solidarietà scattata su base volontaria da parte degli Autieri del Reggimento Palermitano che ha consentito, in una sola settimana, di raccogliere la cifra di 8.000 euro. Ciò permetterà alla Protezione Civile siciliana di far fronte alle misure urgenti in tema di fabbisogni alimentari, dispositivi di protezione individuale e per il contrasto alla povertà educativa della popolazione meno abbiente dell’Isola. L’iniziativa, che ha permesso di raggiungere l’importante somma di denaro, è una delle tante attività svolte dal Reggimento Logistico per il contrasto alla pandemia da Covid-19.

Infatti, sin dalle prime fasi dell’emergenza sanitaria dichiarata dall’autorità di Governo, l’Esercito è stato, costantemente e quotidianamente, impegnato in Sicilia nel supporto alla Protezione Civile e alle istituzioni regionali. In tale quadro, ogni giorno convogli del Reggimento Logistico carichi di dispositivi di protezione individuale, costituiti da mascherine, camici, guanti e altri presidi medico-chirurgici, partono dai magazzini della protezione Civile di Boccadifalco a Palermo, per raggiungere tutte le Province siciliane, velocizzando, così, l’immediata distribuzione agli enti e istituzioni individuati dalle competenti autorità centrali. Ad oggi, e con più sortite, 25 aerei di Esercito, Aeronautica Militare, Guardia Costiera e della Multinazionale italiana Leonardo sono atterrati negli aeroporti di Palermo e Catania con le stive cariche di oltre 24 tonnellate di materiali scaricati, immagazzinati e ridistribuiti dai militari dell’Esercito. L’ing. Calogero Foti, capo della Protezione Civile siciliana, ha espresso la propria gratitudine al colonnello Vincenzo Papalini, comandante del Reggimento Logistico, affermando che “siamo molto grati all´Esercito Italiano per questa donazione che manifesta la sensibilità e lo spirito di solidarietà che anima la Brigata Aosta che si distingue per l´impegno profuso nelle missioni umanitarie e di pace”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*