Messina – Scatta la misura cautelare a carico di due soggetti ritenuti responsabili del reato di furto aggravato

La Polizia di Stato aveva identificato i due e ricostruito l’episodio ai danni di lidi cittadini, lo scorso maggio. Lui ventisettenne, lei ventottenne, hanno nottetempo forzato una delle finestre di entrambi gli esercizi commerciali sottraendo nel primo un monitor del valore di 150 euro, nel secondo un televisore, bottiglie di alcolici e alcuni attrezzi del valore di circa 500 euro. I Poliziotti delle Volanti intervenuti hanno ricostruito gli spostamenti della coppia e, grazie alle immagini di video sorveglianza, identificato i rei, immortalati mentre sfondavano una delle finestre con un estintore e si passavano la merce rubata. Merce, peraltro, successivamente recuperata dalla Polizia nei pressi dell’abitazione della famiglia di uno dei due. Il lavoro di indagine dei Poliziotti delle Volanti – coordinato dall’autorità giudiziaria – ha portato, oggi, all’emissione della misura cautelare a carico dei due. Per l’uomo sono stati disposti gli arresti domiciliari, per la donna l’obbligo di presentazione giornaliera alla Polizia Giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*