Milazzo e Isole Eolie: Controlli straordinari dei Carabinieri nelle festività pasquali

Nel corso delle festività pasquali, i carabinieri della Compagnia di Milazzo hanno intensificato i controlli del territorio, sulla terraferma e nelle isole Eolie, e, in particolare, sono stati predisposti controlli allo scopo di contrastare lo smercio di sostanze stupefacenti e reati predatori, in generale, con particolare attenzione alla normativa anti Covid-19. Durante l’attività di controllo, i militari della Sezione Radiomobile hanno deferito, in stato di libertà, all’autorità giudiziaria: – un 27enne, un 24enne e un 23enne per porto abusivo di armi od oggetti atti a offendere, poiché trovati in possesso di coltelli di genere vietato, sottoposti a sequestro; – un 19enne, poiché controllato alla guida della propria autovettura si è rifiutato di sottoporsi all’accertamento per verificare l’uso di sostanze stupefacenti. I militari della Stazione Carabinieri di Roccavaldina hanno deferito, in stato di libertà, per guida sotto l’influenza dell’alcool un 21enne, poiché controllato alla guida della propria autovettura e sottoposto all’accertamento tramite etilometro, è risultato positivo con un tasso alcolemico superiore ai limiti previsti.

I carabinieri della Stazione di Lipari hanno deferito in stato di libertà per lesioni colpose una 19enne, che alla guida della propria autovettura aveva effettuato un’improvvisa inversione di marcia, causando un sinistro stradale con un motociclo. I militari della Stazione Carabinieri di Vulcano hanno deferito in stato di libertà un 32enne, poiché controllato alla guida della propria autovettura, si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti per verificare l’abuso di sostanze alcoliche e l’uso di sostanze stupefacenti. Inoltre, cinque persone, di età compresa tra i 19 e 32 anni, sono state segnalate alla Prefettura di Messina quali assuntori di sostanze stupefacenti, poiché trovati in possesso di modiche quantità di Marijuana e Hashish, detenute per uso personale, che sono state sequestrate. Infine, nel corso dei servizi, sono stati controllati, complessivamente, 270 veicoli e oltre 450 persone. I carabinieri hanno controllato 5 esercizi commerciali e sanzionato 9 persone, poiché inottemperanti alle disposizioni volte a limitare il contagio da Covid-19 ed elevato 16 infrazioni al Codice della Strada, con l’applicazione di due fermi amministrativi del veicolo, nonché tre sequestri amministrativi per la successiva confisca per altrettanti veicoli che circolavano sprovvisti della copertura assicurativa obbligatoria.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*