Parte l’Openspeed, circuito senza frontiere di appartenenza

Manca ormai meno di un mese all’inizio dell’Openspeed, campionato di Granfondo in Mtb che raggrupperà 7 classiche dell’offroad siciliano. La particolarità del circuito è che unisce manifestazioni appartenenti a diversi enti, affiancando la Federazione a CSAIN, CSI, ACSI, UISP e, così, via dando un messaggio di comunanza a tutto il movimento, andando al di là delle tessere. Il circuito prenderà il via i 3 aprile ad Antillo (ME), con la GF Enerwolf giunta alla sua 19esima Edizione, la gara più antica dell’intero panorama siculo. L’8 maggio appuntamento ancora nel Messinese, a Letojanni, per la terza Trinacria Race (sia Granfondo che Marathon), seguita la settimana successiva da un’altra decana, la GF Colli Eolici di Mineo (CT), al suo 16° anno di vita. Ritmo intensissimo a maggio, il 22 sarà, infatti, la volta della seconda GF Peloritani Extreme di Messina Colli San Rizzo, il 12 giugno toccherà, invece, alla seconda GF Valle dei Vini ad Ali Terme (ME). Chiusura a luglio, il 10 con la settima Marathon e Granfondo delle Madonie a Petralia Sottana (PA) e il 17 con la quarta GF Fiume Irminio a Scicli (RG). L’abbonamento al circuito ha un costo di 170 euro complessivi, con scadenza il 28 febbraio: a tutti coloro che aderiranno andranno una maglietta tecnica stilizzata ‘Openspeed’, una penna personalizzata e l’accesso alla griglia di merito. A fine circuito, verranno premiati i primi 3 di ogni categoria e il vincitore avrà uno sconto del 30% sull’abbonamento per l’edizione successiva. Per entrare in classifica, verranno considerati i 6 migliori risultati, potendo, quindi, usufruire di uno scarto o una mancata presenza in gara. Coloro che avranno portato a termine tutte le prove avranno un bonus di punteggio. Sarà un campionato da vivere tutto d’un fiato, attraverso sfide che hanno scritto la storia dell’offroad siciliano.

Print Friendly, PDF & Email