Il Rotary Club Stretto di Messina dona un manto erboso sintetico al carcere di Gazzi

Un regalo di Natale in anticipo quello del Rotary Club Stretto di Messina che ha donato alla Casa Circondariale di Gazzi un nuovo manto erboso sintetico nell’area giochi: scivoli, casette, tricicli, sedie, tavoli e panchine in uno spazio attrezzato e dedicato ai bambini in visita ai genitori detenuti. ‘Un manto erboso (finto) per un sorriso (vero) di un bimbo’ è il significativo messaggio riportato sulla targa d’ingresso, un benvenuto su un ‘terreno verde’ che, esteso per 200mq, ha dato un volto nuovo alla piccola struttura. “La storica collaborazione con il CePas dura ormai da trent’anni. È una presenza fondamentale, l’attività dei volontari è un grande aiuto e quando si associano i club-service allora diventa sempre più significativa – ha dichiarato la direttrice del carcere, Angela Sciavicco, ringraziando il Rotary Club Stretto di Messina –. I soci hanno messo a disposizione le loro risorse ottenendo grandi risultati. Questo spazio è un dono davvero gradito per i bambini”.

Entusiasta il past president del club-service, Giuseppe Termini, che ha avviato il progetto nel proprio anno sociale:Il club ha affiancato il CePas con grande piacere. Siamo soddisfatti del lavoro svolto”. Sensazioni positive anche per l’attuale presidente Thanos Liossis: “Cercheremo di fare sempre qualcosa nel sociale, andremo avanti con piccole e utili iniziative, restando sempre attenti alla realtà del carcere”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*