Il Messaggio della Santa Pasqua

In questo nostro tempo, così buio, così sfiduciato e così travagliato da tanta violenza, da tante ingiustizie, dalla corruzione che “spuzza” – al dire del papa – da tanto odio, da tanto sangue, in cui sembra non ci sia più rimedio, che non ci sia più speranza, ci giunge all’orecchio una parola che apre il cuore alla speranza: Pasqua. Cristo con il suo passaggio dalla morte in croce alla Resurrezione, è questo il significato della parola Pasqua che annuncia al mondo la gioia e la speranza! La nostra tristezza, per tutte le brutture, le ingiustizie e le violenze del nostro tempo, viene cancellata perché sentiamo, chiara, distinta, squillante, la Voce di Cristo che ci dice: “Sono Risorto, sono con voi, non abbiate paura!”. Era questo il grido dell’indimenticabile papa, san Giovanni Paolo II, che ripeteva, spesso, questo grido: “Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo! È Lui la ragione della nostra gioia, della nostra Fede, della nostra speranza, l’unico rimedio a tutti i mali!”. Gesù Cristo non è un ricordo, un personaggio storico come tanti che ci ha lasciato una Dottrina d’Amore e di Pace, ma una Presenza, è Vivo, è il Vivente, è con noi e ci accompagna e ci aiuta nel nostro quotidiano cammino.

di Alfonso Saya

Print Friendly, PDF & Email