Malta – Incidente autostradale al dott. Victor Calvagna

Il dott. Victor Calvagna, fondatore di Puttinu Cares, è, ancora, in condizioni critiche nel reparto di terapia intensiva del Mater Dei, dopo essere stato investito da un’auto martedì sera a Qawra. La figlia del pediatra, Francesca Coleiro Calvagna, ha detto che entro fine anno 2021, suo padre avrebbe fatto una risonanza magnetica per vedere se ha subìto danni alla testa. Ha anche detto che suo padre era intubato e che i test finora non erano stati positivi. Ha spiegato che il suo cuore era spezzato e ha fatto appello alla preghiera. “Mio padre ha perso, attualmente, conoscenza ed è intubato, i suoi test finora non sono stati positivi”, ha detto sua figlia. Tuttavia, ha affermato che voleva continuare a sperare … “in lui, in mia madre, in mia sorella, in mia figlia, nei suoi compagni di lavoro e nei suoi pazienti”.  Ha continuato a fare appello per la preghiera del pubblico per suo padre affinché i risultati dei test MRI fossero positivi. Inoltre, sua figlia ha anche invitato le persone a scrivere le loro preghiere sul suo profilo in modo che potesse leggerle quando si sarebbe trovata accanto a lui. In una dichiarazione sui social media, Puttinu Cares ha affermato che, in qualità di primo consulente maltese per i bambini malati di cancro, il dott. Calvagna ha aumentato il tasso di guarigione all’80%.

L’associazione ha aggiunto che Malta e Gozo sono unite nella preghiera.Tutti stanno pregando, tutti sono tristi”, hanno detto i dirigenti di Puttinu Cares, esortando le persone a continuare a pregare per lui. La madre di Jake Curmi – il piccolo che ha perso la battaglia contro il cancro all’inizio di questo mese – ha detto di aver chiesto a suo figlio di prendersi cura di questo ottimo medico dal paradiso. Il dott. Calvagna aveva appena dedicato a Jake una medaglia vinta durante la maratona XTERRA. O Signore Santo, dona la piena guarigione al dott. Calvagna. Fallo alzare dal letto in perfetta e piena salute del corpo, dell’anima e della mente, e che possa continuare a fare molto bene con i nostri piccoli pazienti nel Centro Oncologico Sir Anthony Mamo. Questo è ciò che ti chiediamo, Signore, nel nome di Gesù Cristo, tuo Figlio, Nostro Signore e Fratello, con le preghiere di Maria, nostra Madre e con l’intercessione di San Leopoldo Mandic, santo patrono dei malati di tumore. Amen.

di Fra Mario Attard

Print Friendly, PDF & Email