Libia. Peschereccio ‘Aliseo’ in navigazione verso Mazara. A bordo comandante ferito da colpi di mitraglia militari libici

È in navigazione verso Mazara del Vallo il peschereccio ‘Aliseo’, con sette uomini d’equipaggio, il cui comandante, Giuseppe Giacalone, è rimasto ferito dai colpi d’arma da fuoco sparati ieri da una motovedetta militare libica. L’assalto è avvenuto a 35 miglia a nord della costa di Al Khums, “all’interno della Zona di protezione di pesca nelle acque della tripolitana”, come ha comunicato la Marina Militare intervenuta sul posto in soccorso con la fregata Libeccio. Un tratto di mare definito ‘ad alto rischio’ dalle nostre autorità. L’arrivo dell’unità militare italiana ha convinto i militari libici a rilasciare l’imbarcazione che ha subito fatto rotta verso Mazara del vallo. Il peschereccio sta navigando alla velocità di circa 9-10 nodi all’ora; l’arrivo in porto è previsto per l’alba di domani. Le condizioni del comandante Giacalone, ferito lievemente anche alla testa da alcune schegge del vetro della cabina e medicato a bordo dai militari italiani, non destano preoccupazioni. (ANSA)

Print Friendly, PDF & Email