Modica – Nonna di 74 anni ai vertici di un giro di spaccio costituito dai nipoti

La nonna di 74 anni era ai vertici di un gruppo di spacciatori, un nucleo del quale era costituito da suoi nipoti e dai loro fidanzati o fidanzate. È la ‘nonna della droga’ di Scicli che è stata arrestata da carabinieri della Compagnia di Modica nell’ambito dell’operazione ‘Delivery’, così denominata perché le dosi di stupefacenti erano anche consegnate al domicilio. Con lei, in carcere sono finite altre sei persone in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare del gip di Ragusa, emessa su richiesta della locale Procura. Ad altrettanti indagati, è stata notificata l’obbligo di dimora. Le indagini dei carabinieri hanno fatto luce anche su uno spaccio di cocaina e hashish a Modica gestito da due fratelli marocchini. I pusher utilizzavano un linguaggio criptico e durante le consegne non portavano con loro i telefoni cellulari. I carabinieri hanno ricostruito anche i canali di approvvigionamento della droga da Vittoria e altri centri siciliani. Per l’esecuzione dei provvedimenti, sono stati impiegati circa 50 carabinieri, tra militari delle compagnie di Modica, Ragusa, Vittoria, Cammarata (AG) e Gravina di Catania, e con l’ausilio di un elicottero del 12esimo nucleo elicotteri di Catania e unità cinofile del Nucleo di Nicolosi. (ANSA)

Print Friendly, PDF & Email