L’Artista Stello Quartarone offre la “Scala dell’Arte” alla Soprintendenza di Messina

L’Artista messinese, Stello Quartarone, che ha esposto le sue opere nella maestosa location della Badiazza, a Messina, ha espresso la volontà di donare alla Soprintendenza ai Beni Culturali la sua Opera denominata La Scala dell’Arte, un telo lungo 10 metri e largo 3. La volontà di donare l’Opera è stata espressa, pubblicamente, dal Quartarone alla dott. Tommasa Siragusa della Soprintendenza, che ne ha preso atto con felicità, ed ha dichiarato: “L’opera, allocata sopra il rosone dell’antico ingresso, s’inserisce in maniera armonica nel contesto architettonico religioso, arricchendone gli arredi”.

La Mostra è stata allestita presso la Chiesa di Santa Maria della Valle, meglio conosciuta come la Badiazza, con il fattivo contributo degli utenti del Centro Diurno “Camelot”, diretto dal dott. Matteo Allone, che hanno partecipato in maniera attiva anche alla collocazione dell’Opera sunnominata. L’Artista Stello Quartarone, stimato professionista, opera nel mondo dell’arte da oltre 9 lustri, ha predisposto un percorso con 160 opere appartenenti al Calendario Stellarico, che coinvolge il visitatore nell’ammirare l’Arte contemporanea assieme alla bellezza architettonica della “Badiazza”. L’evento culturale si è svolto in sinergia con la Soprintendenza ai Beni Culturali di Messina, il Centro diurno “Camelot”, dell’Asp 5 Messina Nord, e le Associazioni “Il Centauro” e “L’Aquilone”, nell’ambito del Progetto “Artisti per il Sociale”. La Mostra si potrà visitare tutti i giorni sino a domenica 6 luglio, dalle ore 17,00 alle 20,30.

di Domenico Interdonato

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*