Messina – Mostra collettiva ‘BLU’ a cura di Mamy Costa

Sabato 12 settembre 2020, alle ore 18.30, presso Lo Spazio Macos, in Via Cardines, 16, a Messina, sarà inaugurata e aperta al pubblico, la mostra collettiva dal Titolo “BLU”, curata da Mamy Costa e realizzata in collaborazione con l’Associazione AIRC per la ricerca sul cancro e l’Associazione APAT, presente il presidente Carmelo Briante. Saranno adottate tutte le misure precauzionali per la tutela della salute pubblica. L’entrata sarà scaglionata con un numero di persone che potranno rispettare la distanza di un metro l’una dall’altra. Sono 20 gli artisti italiani che dialogano su un tema libero decifrato dal colore e dai toni del blu, con opere di pittura e scultura, che vengono da Palermo, Siracusa, Messina, Milazzo, Lucca, Torino, Reggio Calabria. Opere di artisti sensibili che rappresentato, con diverse sfaccettature, momenti di vita quotidiana, con lo sguardo rivolto alla natura e alla vita. Miracolo dell’arte è, infatti, anche questo vedere e trasferire sensazioni quasi celate e offrirle come una domanda a volte senza risposta, perché dal cuore di chi dipinge giungano al cuore di chi guarda.

Differenti i materiali e le tecniche usate: olio su tela, acrilico su tela, tecnica mista, materico, cere a encausto, gessetti, matite e per le sculture legni spiaggiati e materiali di recupero. Gli artisti partecipanti alla Collettiva di pittura sono: Alberto Avila, Bartolomeo Ciampaglia, Serenella Costa, Caterina D’Andrea, Vera Faraone, Silvia Grassi. Giacomo Lattene, Maria Marino, Ausilia Miceli, Sebastiano Miduri, Cettina Pagano, Francesca Perina, Puccio, Eliana Purpura, Maria Rando, Rosa Rigano, Angela Sarzana, Gianfranco Sessa, Nino Siragusa, Maria Felice Vadalà. La mostra sarà visitabile – su appuntamento da richiedere al 340.7760578 – fino al 23 settembre, dalle ore 10.00 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 19.30, dal martedì al sabato. La domenica su richiesta. La mostra è realizzata rispettando tutte le norme e disposizioni in materia di tutela della salute pubblica.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*