Messina – Appello ai presidenti delle 6 circoscrizioni per lo svolgimento delle riunioni consiliari in piazze e spazi pubblici aperti alla cittadinanza

La lunga fase di emergenza dovuta al Covid-19 ha comportato la sospensione di quasi tutte le attività politico-istituzionali per più di due mesi, una vera e propria sospensione degli spazi di confronto democratico. Il Consiglio Comunale, da qualche giorno, ha ripreso le sue sedute in Aula Consiliare con il mantenimento delle distanze di sicurezza e le dirette streaming trasmesse sull’apposito canale Youtube del Comune di Messina. I Consigli Circoscrizionali, invece, hanno ripreso le riunioni soltanto virtualmente tramite piattaforme telematiche e ciò anche per l’inadeguatezza di alcune sedi di quartiere – non tutte in verità! – ad accogliere riunioni con la presenza fisica delle persone e il mantenimento del distanziamento sociale previsto dalle norme. Tuttavia, crediamo si possa fare di più. È, infatti, possibile svolgere i Consigli di Quartiere in spazi pubblici all’aperto, come slarghi o piazze, luoghi simbolo di ogni quartiere, ovviamente nel pieno rispetto delle regole del distanziamento sociale e di tutte le precauzioni previste per il contenimento del Covid-19. Per tale motivo, il Movimento ‘Vento dello Stretto’ rivolge un appello ai presidenti delle 6 Circoscrizioni affinché la ‘Politica Ritorni In Piazza, In Mezzo Alla Gente’. Ciò consentirebbe anche ai cittadini – in questo momento dal futuro così incerto – di sentire più vicine le istituzioni: affinché si ponga fine alla sospensione della democrazia e affinché la mascherina ci protegga, ma non diventi un bavaglio! Restiamo in fiduciosa attesa confidando nella sensibilità dei presidenti di Quartiere.

Piero Adamo, presidente del Vento dello Stretto; Debora Buda, consigliere della IV Municipalità; Lorena Fulco, consigliere della V Municipalità

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*