Messina – I musei e le forme dello Storytelling digitale

Il 2 dicembre, alle ore 16.00, in diretta live, sulla pagina Facebook della Biblioteca Regionale Universitaria Giacomo Longo, https://www.facebook.com/bibliotecaregionaledimessina, si terrà un incontro sullo storytelling e i beni culturali. La direttrice Tommasa Siragusa, dopo una breve introduzione, dialogherà con Elisa Bonacini, autrice del volume I musei e le forme dello Storytelling digitale, pubblicato, quest’anno, per i tipi di Aracne, nella collana di semiotica dell’arte, sezione di museologia, ‘Riflessi in Elicona’. Il testo è corredato da una prefazione dell’archeologo siciliano Davide Tanasi, esperto di archeologia digitale e professore associato alla University of South Florida a Tampa, e dalla postfazione di Antonia Liguori, docente di Applied Storytelling e ricercatrice presso l’Università inglese di Loughborough (UK). Elisa Bonacini, archeologa ed esperta di storytelling in ambito culturale, è stata convocata, nel 2019, dalla Commissione Cultura dell’Unione Europea, unica partecipante non governativa e la sola proveniente dalla Sicilia. Dall’esperienza maturata con la piattaforma #iziTRAVEL con la creazione di #iziTRAVELSicilia, nel 2016, progetto partecipativo che ha mappato beni culturali, pubblici e privati dell’Isola, nasce il suo impegno internazionale e i riconoscimenti che ne sono seguiti.

Interverranno: Mauro Geraci, docente di antropologia culturale presso il Dicam dell’Università di Messina, Rosario Perricone, docente dell’Università di Palermo e direttore del Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino, e Mario Sarica, etnomusicologo, fondatore e curatore scientifico del Museo Cultura e Musica Popolare dei Peloritani di Messina, peraltro, promotore dell’iniziativa. L’iniziativa culturale, per la quale si effettuerà breve presentazione in diretta Facebook, giorno 30 novembre, alle ore 11.00, sulla pagina istituzionale della Biblioteca, sarà visibile, anche nel prosieguo, sui canali social della ‘Giacomo Longo’ e se ne riporterà menzione sul sito istituzionale. Per un’eventuale interazione attiva alla videoconferenza del 2 dicembre, sarà necessario effettuare prenotazione, con le modalità che saranno rese note nel corso della diretta Facebook del 30 novembre.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*