La Notte dei Santuari alla Basilica di Sant’Antonio nell’Anno Santo

Sempre più numerosi i santuari italiani che saranno illuminati dalla luce delle stelle, in occasione della nuova edizione dell’evento ‘La notte dei Santuari’ che tornerà l’1 giugno, dall’inizio della pandemia. Messina illuminerà nuovamente la Basilica Santuario Sant’Antonio, retta da Mario Magro. Il Tempio dei Padri Rogazionisti di via Santa Cecilia, che sta celebrando l’anno giubilare, parteciperà con l’iniziativa ‘Guarda il cielo e conta le stelle’, condivisa con l’Arcidiocesi di Messina Lipari Santa Lucia del Mela. ‘La Notte dei Santuari’ è inserita nel progetto ‘Ora viene il bello’ dell’Ufficio nazionale per la Pastorale, Tempo Libero, Turismo e Sport della CEI e sarà realizzata con il Collegamento Nazionale Santuari. Il programma messinese prevede: ore 20.30, l’accoglienza dei fedeli alla porta della Basilica di Sant’Antonio, dove avverrà l’accensione del fuoco. Ore 20.45, seguirà il rito di apertura della ‘Porta della speranza’ e la liturgia della parola con l’esposizione del SS. Sacramento e l’Adorazione. Ore 21.45, l’evento ‘Sete di speranza… sete di Dio’, momento di preghiera e musica col duo Daniela e Stefania La Fauci che si esibiranno al pianoforte e fagotto. La giornata rappresenta un’occasione per accendere una luce sul ruolo simbolico dei santuari per la comunità cristiana e l’umanità intera. Tutto si svolgerà nel rispetto delle norme anti Covid, concludendosi prima del coprifuoco.

di Rita Serra

Print Friendly, PDF & Email