La scomparsa del grande Tony Cauchi della Floriana

La comunità calcistica maltese sta in lutto per la morte dell’ex nazionale di Malta Tony Cauchi all’età di 84 anni. Nato il 2 maggio 1935, Cauchi era un giocatore della squadra nazionale che affrontò l’Austria nella prima partita internazionale ufficiale di Malta, giocata allo Empire Stadium il 24 febbraio 1957. Il grande della Floriana ha segnato il primo gol di Malta nel calcio internazionale, mentre ha segnato il primo gol nella sconfitta per 3-2 che i maltesi subirono contro l’Austria. Cauchi ha continuato a fare nove presenze nella maglia nazionale di Malta, segnando due gol. Infatti, il suo secondo gol in maglia a Malta è arrivato in una partita amichevole contro la squadra Under 23 italiana (1-1), il 15 maggio 1958. Considerato una leggenda del Floriana FC, Cauchi ha trascorso un totale di 15 stagioni con i Greens, vincendo numerosi premi. La sua rassegna di titoli comprende quattro campionati, sei medaglie FA Trophy, la Coppa Cassar e la Coppa Scicluna tre volte e la Coppa dell’Indipendenza. Ha avuto un record notevole a livello di club, 175 gol in 226 partite ufficiali.

Cauchi, il cui figlio Denis ha rappresentato Malta nel calcio internazionale, ha anche avuto una carriera come allenatore di calcio. Ha diretto diverse squadre, iniziando come allenatore con Lija Athletic nel 1967-68, l’ultima stagione della sua carriera da giocatore. Inoltre, ha allenato Qormi, Rabat Ajax, Mosta, Żejtun Corinthians, Naxxar Lions, Marsaxlokk e Żebbuġ Rangers. In una dichiarazione, la federazione di calcio maltese ha inviato le sue più sentite condoglianze alla famiglia, ai parenti e agli amici di Tony Cauchi, in questo momento così triste. La Società Calcistica Floriana ha anche rilasciato un comunicato ricordando con affetto e dolore l’eroe del loro club. Tony Cauchi come affettuosamente noto ‘Il-Majs’, avrà sempre un posto speciale nella storia del nostro club sia come giocatore che come vero gentiluomo molto amato e rispettato da tutti coloro che sono collegati al nostro club, ha affermato il comunicato del club della Premier League maltese.

Personalmente, il grande Tony rimarrà nel mio cuore come un esempio bellissimo dell’uomo gentile e rispettoso. Con quanta cura Tony ha aiutato noi, i cappuccini, specialmente nel nostro Ufficio Missionario a Floriana. Il prezioso ricordo di Tony mi ricorda nel bellissimo pensiero scritto dal critico letterario britannico William Hazlitt: “Una parola delicata, uno sguardo gentile, un sorriso bonario possono plasmare meraviglie e compiere miracoli. Questo era il grande Tony Cauchi, il giocatore leggendario della Floriana!”.

di Fra Mario Attard

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*