Ciclismo – Giro d’Italia 2020: La Sicilia protagonista dell’Edizione 103

Sarà la nona Grande Partenza della Corsa Rosa dalla Regione Siciliana (1930, 1949, 1954, 1976, 1986, 1989, 1999 e 2008) e comprenderà una cronometro individuale, un arrivo in salita sull’Etna e due tappe miste. La Sicilia sarà protagonista della Grande Partenza dell’Edizione 103 del Giro d’Italia già da sabato 3 ottobre con la prima tappa, la cronometro individuale Monreale-Palermo di circa 16 km. Domenica 4 ottobre da Alcamo ad Agrigento, 150 km, con finale da sprinter. La terza frazione, Enna-Etna, Piano Provenzana 1.775, di 150 km, lunedì 5 ottobre, segnerà il primo arrivo in quota del Giro d’Italia. Una salita inedita – già scalata in parte nel 2011 – attaccata da nord (Linguaglossa) per giungere a Piano Provenzana. Martedì 6 ottobre ultima tappa sull’Isola, con la quarta frazione da Catania a Villafranca Tirrena di 138 km, adatta ai velocisti. Nella risalita dalla Sicilia verso il Nord, dopo aver attraversato lo Stretto di Messina e percorso la Calabria, un’altra novità – rispetto al percorso originario stravolto dalla pandemia da Covid-19 – sarà l’arrivo della sesta tappa a Matera, da dove si ripartirà il giorno successivo alla volta di Brindisi. Ancora una sorpresa, rispetto al tracciato proposto nel primo vernissage della Corsa Rosa, sarà la nona tappa di domenica 11 ottobre con arrivo a Roccaraso. Da quel giorno in poi, le tappe successive saranno identiche a quelle già illustrate nella presentazione dello scorso autunno, con protagoniste le grandi montagne dell’arco alpino da Est a Ovest e traguardo finale a Milano.

Tra le tappe di alta montagna spiccano Etna, Lanciano, Roccaraso, Bondone, Madonna di Campiglio, Stelvio (Cima Coppi), Agnello, Izoard, Monginevro e Sestriere. Il Colle dell’Agnello, quota 2.744, previsto nella tappa di sabato 24 ottobre, è stato il trampolino di lancio per Vincenzo Nibali nel Giro 2016, quando il ciclista messinese, con l’aiuto di Michele Scarponi, diede inizio alla rimonta che lo portò alla conquista della vittoria finale. Lo ‘squalo’ e i suoi compagni di squadra Trek-Segafredo stanno già scaldando i motori per una stagione riprogrammata ad alto numero di ottani. Con i compagni di squadra, Giulio Ciccone, Gianluca Brambilla, Nicola Conci, Jacopo Mosca, Antonio Nibali e Pieter Weenin affronteranno, prima del Giro, ancora prima del primo agosto, le Strade Bianche, il Trittico Lombardia (3 agosto), Milano-Torino (5), Milano-Sanremo (8), Il Lombardia (15), Giro dell’Emilia (18) il Campionato Italiano (23). Seguiranno la Tirreno-Adriatico (7-14 settembre) il Giro dell’Appennino (20), Aigle-Martigny (27), e, infine, il Giro d’Italia (October 3-25 ottobre), dove per la per la prima volta alla Corsa Rosa parteciperà anche lo slovacco già tre volte campione del mondo Peter Sagan, 30 anni, corridore più pagato al mondo (6 milioni a stagione), che andrà a caccia di tappe. Per la vittoria finale, invece, si preannuncia la rivincita tra l’ecuadoriano campione in carica Richard Carapaz e Vincenzo Nibali.

Ecco il dettaglio delle tappe del Giro d’Italia 2020, che si correrà dal 3 al 25 ottobre: – 1) sabato 3 ottobre: Monreale-Palermo (cronometro individuale) km 15; – 2) domenica 4 ottobre: Alcamo-Agrigento km 150; – 3) lunedì 5 ottobre: Enna-Etna km 150; – 4) martedì 6 ottobre: Catania-Villafranca Tirrenia km 140; – 5) mercoledì 7 ottobre: Mileto-Camigliatello Silano km 225; – 6) giovedì 8 ottobre: Castrovillari-Matera km 188; – 7) venerdì 9 ottobre Matera-Brindisi km 143; – 8) sabato 10 ottobre: Giovinazzo-Vieste km 200; – 9) Domenica 11 Ottobre: San Salvo-Roccaraso km 208; – RIPOSO lunedì 12 ottobre; – 10) martedì 13 ottobre: Lanciano-Tortoreto km 177; 11) mercoledì 14 ottobre: Porto Sant’Elpidio-Rimini km 182; – 12) giovedì 15 ottobre: Cesenatico-Cesenatico km 204; – 13) venerdì 16 ottobre: Cervia-Monselice km 192; – 14) sabato 17 ottobre: Conegliano-Valdobbiadene (cronometro) km 34; – 15) domenica 18 ottobre: Rivolto-Piancavallo km 185; – RIPOSO lunedì 19 ottobre; – 16) martedì 20 ottobre: Udine-San Daniele del Friuli km 229; – 17) mercoledì 21 ottobre: Bassano del Grappa-Madonna di Campiglio km 203; – 18) giovedì 22 ottobre: Pinzolo-Laghi di Cancano km 207; – 19) venerdì 23 ottobre: Morbegno-Asti km 251; – 20) sabato 24 ottobre: Alba-Sestriere km 198; – 21) domenica 25 ottobre: Cernusco sul Naviglio-Milano (cronometro) km 15,7.

di Sergio Lanfranchi

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*