Messina – Evento formativo: ‘Comunicare i Beni Culturali, architettonici, le Tradizioni Religiose e Popolari’

L’UCSI Sicilia ha realizzato l’evento formativo dal titolo ‘Comunicare i Beni Culturali, Architettonici, le Tradizioni Religiose e Popolari di Sicilia’, che si svolgerà nel Tempio di San Giovanni di Malta a Messina, venerdì 29 novembre 2019, dalle ore 9.30 alle 13.30. L’evento è stato organizzato in sinergia con la Fondazione Federico II di Palermo, con il patrocinio di Unitelma Sapienza – Polo Didattico della Sicilia, sede di Messina, il contributo della la SIPBC Società Italiana per la protezione dei Beni Culturali, del Club per l’Unesco di Messina e dell’Associazione Culturale Aura. Sarà presente una delegazione del Liceo Artistico E. Basile, l’Ordine dei Giornalisti di Sicilia e degli Architetti di Messina che hanno concesso il patrocinio e quattro crediti formativi. Dopo l’introduzione dei lavori di mons. Angelo Oteri, rettore del Tempio di San Giovanni di Malta, i saluti istituzionali del consigliere nazionale Odg Santino Franchina, del presidente dell’Ordine degli Architetti di Messina, Pino Falzea, della presidente dell’Associazione SIPBC, Rosa Maria Lucifora, del dirigente scolastico Liceo Artistico E. Basile, dott.ssa Giuseppa Prestipino, della presidente del Club per L’Unesco di Messina, prof.ssa Santina Schepis, e della presidente dell’Associazione Aura, dott.ssa Francesca Mangano.

L’evento sarà moderato dal dott. Domenico Interdonato, presidente UCSI Sicilia, seguiranno gli interventi dell’avv. Tommasa Siragusa, giornalista e direttrice della Biblioteca Regionale Universitaria di Messina – ‘Il Bene Culturale, inquadramento giuridico, carattere identitario, tutela e valorizzazione’, dal prof. Marco Grassi, giornalista – ‘La Chiesa di San Giovanni di Malta: lo Stargate di Messina’, dott.ssa Carmen Di Per, giornalista – ‘Beni ed Eventi Culturali: Comunicazione Integrata’, arch. Nino Principato, storico dell’arte – I Beni Architettonici di Sicilia e l’arte di farli conoscere. Segreteria organizzativa curata dall’ UCSI Sicilia e dall’Associazione Aura.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*