‘Immersi nel futuro’, il primo libro bianco sulla Realtà virtuale

È stato pubblicato il primo libro bianco sulla realtà virtuale, presentato nel corso della 77a Mostra del Cinema di Venezia e proposto da Rai Cinema. Il volume si pone l’obiettivo di indagare – attraverso dati, interviste e testimonianze – i diversi aspetti della VR, gli ambiti di applicazione e gli scenari futuri. Nel volume, il paragrafo intitolato Cervelli reali in corpi virtuali: la realtà virtuale come nuovo strumento per la neuroscienza, riabilitazione e didattica è stato curato dal dott. Gaetano Tieri, UnitelmaSapienza. Il libro bianco vuole dare risposta a una serie di domande: Che cos’è la VR? Che tipo di tecnologia è? Come si usa? Che tipo di esperienza produce nello spettatore? L’autore del libro, Simone Arcagni, professore presso il Dipartimento di Culture e Società dell’Università di Palermo, ha lavorato con un team di giovani ricercatori supportati da un Comitato Scientifico e uno Tecnico, formati da direttori di festival, curatori, professori universitari e ricercatori che stanno studiando la VR da diversi punti di vista. Insieme hanno restituito prima un quadro storico con una panoramica internazionale per poi focalizzarsi sulla realtà italiana, cercando anche di decifrare il percorso che potrebbe avere nei prossimi anni.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*