Mio Piccolo Gesù

Sei bellissimo nato
In questa notte fredda,
ci guarisci dal virus
Noto d’usa e getta. 

Tua presenza o Re
È forte e sicura,
Pensiamo già ad essa
L’anima nostra pura.

O Bambino celeste
Sei nostra felicità,
Più averti vicino
Più aumenta l’umiltà.

A chi devo andare
Se non Signore a te?
La tua tenerezza 
Mi dice che Dio c’è!

Mi convince che sono
Amato e capito,
Mi dice di essere
Fratello al ferito.

Mi spinge ad avere 
Il senso del perdono,
Qui mi riconoscono
Se sono vero buono.

Buon compleanno a te
Se sei là, lì o lassù,
Ti amo e ti seguo
Mio piccolo Gesù!

di Fra Mario Attard

Print Friendly, PDF & Email