ANPI Messina – Un 25 Aprile diverso e in comune

Foto LaPresse - Claudio Furlan 10/08/2019 Milano , Italia Cerimonia in ricordo del 75/mo anniversario dell'eccidio di piazzale Loreto

Quest’anno – il 75° dalla Liberazione –, il 25 Aprile sarà diverso da tutti gli altri, ma non privo di significato. La pandemia tiene lontani dalle piazze, ma se nello stesso momento tutte le voci, in ogni casa, in ogni balcone, nella piazza virtuale, nelle menti e nei cuori, cantano Bella Ciao, la festa ci sarà lo stesso. Per fare questo, la Sezione messinese Aldo Natoli dell’ANPI – Associazione Nazionale dei Partigiani Italiani ha pensato di creare una piazza virtuale, in accordo con la dirigenza provinciale. Sabato 25 Aprile, dopo la manifestazione dell’ANPI nazionale dalle ore 15.00 alle 17.00, a Messina tutti ci collegheremo per cantare Bella Ciao. Il momento per riflettere sulla Costituzione e i suoi valori validi per il futuro della Città e del Paese è giunto. Oggi più che mai, vogliamo celebrare la nostra libertà e lottare per la vita futura dell’umanità e della Terra. Abbiamo davanti tre nemici: le epidemie, la rapina dei beni comuni (a partire dall’aria, dall’acqua, al diritto alla vita e alla conoscenza) e le diseguaglianze (nel mondo, in Italia e nella nostra Città). Come i partigiani, abbiamo di fronte nemici che uccidono, ma come loro siamo forti nei nostri ideali, nella solidarietà e guardiamo avanti.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*