Malta – Muore il cardinale Prospero Grech OSA

Lunedì 30 dicembre 2019 è stata comunicata la morte del cardinale maltese Prospero Grech OSA. Cardinale Grech era lo studioso agostiniano di 94 anni che è diventato il secondo cardinale maltese nella storia della Chiesa universale. Era stato uno dei 22 cardinali nominati da Papa Benedetto XVI, nel febbraio 2012. Il cardinale Grech fu nominato cardinale 168 anni dopo che un altro maltese fu nominato cardinale per la prima volta, cioè il cardinale Fabrizio Sciberras Testaferrata. Quest’ultimo fu nominato cardinale nel 1816 ed elevato a cardinale sacerdote due anni dopo. La sua morte fu annunciata dall’Istituto Patristico Augostinianum di Roma, fondato dallo stesso cardinale Grech. Nato il 24 dicembre 1925, a Vittoriosa (Malta), il cardinale Grech era un frate agostiniano maltese. Si unì all’Ordine Agostiniano, nel 1943, e fu ordinato sacerdote nella Basilica di San Giovanni in Laterano a Roma nel 1950.

Prima di essere ordinato sacerdote, mentre Malta era sotto assedio durante la seconda guerra mondiale, il cardinale Grech prestò servizio come artigliere nella Royal Malta Artillery. Ha studiato filosofia al Priorato di San Marco, a Rabat (Malta), e la teologia al Collegio Internazionale Santa Monica di Roma. Laureò in Teologia all’Università Gregoriana di Roma nel 1953. Un anno dopo ottenne una licenza nella Sacra Scrittura dal Pontificio Istituto Biblico di Roma. Nel 1959, il cardinale Grech fu nominato docente al Collegio teologico agostiniano di Rabat. Ha anche lavorato come segretario presso il Vicariato Vaticano e professore presso l’Istituto Agostiniano di Roma. Durante la sua permanenza a Roma, uno dei suoi doveri comprendeva vestire Papa Giovanni XXIII e Paolo VI per le funzioni liturgiche. Durante il conclave papale del 1963, gli fu chiesto di ascoltare la confessione di Giovanni Battista Montini un paio d’ore prima della sua elezione come Papa Paolo VI. Nel 1970, insieme a p. Agostino Trapè, un padre Agostiniano anche lui e uno dei massimi studiosi del pensiero di Sant’Agostino, il cardinale Grech fondò l’Institutum Patristicum Augustinianum, annesso all’Università Lateranense di Roma. Il cardinale Grech fu il presidente dello stesso Istituto tra il 1971 e il 1979. Fu membro della Studiorum Novi Testamenti Societas (SNTS) e membro della Pontificia Commissione Biblica.

Il giorno della Repubblica, il 13 dicembre 2011, il cardinale fu nominato compagno dell’Ordine Nazionale del Merito. Era l’ultimo a Malta, nell’ottobre del 2019, quando il presidente George Vella ha inaugurato una mostra con fotografie scattate dal cardinale Grech nel corso degli anni. Padre Alexander Lucie-Smith aveva detto in un articolo su The Catholic Herald che il cardinale Prospero Grech era, probabilmente, l’uomo più intelligente in vita. I tributi arrivarono mentre la notizia della sua morte si diffondeva, incluso l’arcivescovo Charles Scicluna che rese omaggio al cardinale Grech in un Tweet. Anche i partiti nazionalista e laburista hanno reso omaggio al cardinale Grech. Altri messaggi sono arrivati dalla società civile e dalle parti sociali, compresa l’associazione di hotel e ristoranti di Malta. Il deputato nazionalista Ryan Callus, che è a Roma, ha parlato con il cardinale Grech lunedì mattina del 30 dicembre 2019 e i due hanno concordato di incontrarsi martedì mattina. Ha detto che non vedeva l’ora di incontrarlo per conoscere le sue battute umoristiche.

Nell’omelia della concelebrazione eucaristica con i nuovi cardinali, nella solennità della Cattedra di San Pietro, la domenica del 19 febbraio 2012, Papa Emerito Benedetto XVI disse:Questo è, in particolare, il vostro compito, venerati fratelli cardinali: testimoniare la gioia dell’amore di Cristo. Nella sua vita consacrata, sacerdotale, accademica e pastorale cardinale Grech era certamente un ottimo testimone della gioia del Cristo Risorto. Che il Signore lo accolga nella sua dimora celeste di piena beatitudine e pace. Amen!”.

di Fra Mario Attard

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*