Cashback di Natale e lotteria degli scontrini: Al via le misure antievasione

L’otto dicembre parte la prima iniziativa del Governo. Si chiama Cashback di Natale e permette di avere un rimborso del 10%, e fino a 150 euro, sulle spese effettuate per gli acquisti pagati con strumenti elettronici come carte, bancomat e app. Il chiaro obiettivo è quello di attivare una misura antievasione limitando quanto più possibile l’uso dei contanti. Dal 2 dicembre, è online il sito cashlessitalia.it , attivato proprio per il cashback e per la lotteria degli scontrini, dopo la pubblicazione del decreto nella Gazzetta ufficiale. Per accedere alla prima iniziativa, bastano dieci acquisti con carte, bancomat e Satispay, essere maggiorenni e avere la residenza in Italia. In ogni famiglia, può partecipare ciascun componente maggiorenne. Per accedere al servizio e richiedere il rimborso servono lo Spid o la Carta d’identità elettronica (Cie), ma prima ancora bisogna scaricare l’app IO e abilitare le carte utilizzate per i pagamenti e le app. Da gennaio si potranno utilizzare anche Bancomat Pay, Apple Pay, Google Pay. Chi vuole partecipare, oltre a dover fare almeno 10 operazioni, dovrà indicare il codice Iban su cui ricevere i rimborsi. Non sono ammessi gli acquisti online, le operazioni agli sportelli ATM, i bonifici e i pagamenti con addebito ricorrente su conto corrente o carta.

Si possono ottenere fino a 300 euro l’anno, cioè 150 a semestre, ma si accede solamente se si effettuano almeno 50 operazioni ogni sei mesi. Il rimborso massimo per ogni transazione è di 15 euro. Un super-cashback, infine, premierà i primi 100mila cittadini con più transazioni – con calcolo su base semestrale – indipendentemente dalla spesa effettuata. La seconda iniziativa, denominata Lotteria degli scontrini, partirà dall’11 gennaio 2021, ma già dallo scorso martedì 1 dicembre sul sito web creato dall’Agenzia delle dogane, https://www.lotteriadegliscontrini.gov.it/portale/, si può richiedere il proprio codice lotteria, ovvero un codice a barre abbinato al codice fiscale che chiunque potrà stampare o salvare sul proprio smartphone per poi mostrarlo in negozio ogni volta che si farà un acquisto. Per ogni euro speso, verrà generato un biglietto virtuale da spendere nelle varie estrazioni settimanali e mensili, riservate esclusivamente a chi paga con moneta elettronica, senza la necessità di conservare gli scontrini. I premi sono di tutto rispetto, sono previsti, infatti, 15 premi settimanali da 25mila euro per l’acquirente e 5mila per l’esercente, 10 premi mensili da 100mila euro per chi compra e 20mila per chi vende, un premio annuale da 5 milioni per chi compra e 1 milione per chi vende. I vincitori saranno informati, immediatamente, tramite sms, e-mail o instant messaging, se i contatti sono stati forniti nell’area riservata del Portale Lotteria e, successivamente, con una comunicazione formale tramite una Pec indicata sul Portale o una raccomandata con ricevuta di ritorno.

di Sergio Lanfranchi 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*