Creato da 13 artisti il calendario solidale della Caffè Barbera che festeggia 150 anni di attività

Alessandra, Federica e Vittorio Barbera

Arte e solidarietà si mescolano con il caffè, nel Calendario 2020 della Caffè Barbera, presentato oggi a Messina, dalla famiglia di torrefattori più antica d’Italia. Il calendario ‘Arte e caffè’, firmato da tredici artisti italiani in occasione dei 150 Anni dell’azienda di torrefazione messinese, quest’anno nella sua ventesima edizione nasce sotto la forma di dono e incontra la solidarietà vera, quella del centro NeMO Sud del Policlinico per la cura delle malattie neuromuscolari. I proventi ricavati dalla vendita dei calendari, immaginati dai loro creatori come pezzi da collezione, verranno donati dalla Caffè Barbera a sostegno delle attività del NeMO. A firmare le dodici pagine del calendario e la copertina, mettendoci cuore e passione, sono stati gli artisti Ugo Nespolo, Ranieri Wanderlingh, Eugenio Vanfiori, Daniela D’Andrea, Ignazio Morello, Francesco Campanoni, Antonello Blandi, Gianluca Lo Surdo, Francesca Fulci, Francesco Musante, Costanza Favero, Lelio Bonaccorso e Giuseppe Lisciotto. Un tocco personale che rende unica ogni singola pagina del calendario.

L’opera grafica studiata nei particolari dalla famiglia Barbera, rappresentata dai cugini Federica, Vittorio e Alessandra insieme al maestro Wanderlingh che ha coordinato il progetto, esprime il legame affettivo con il territorio, i consumatori e la solidarietà. Un amore iniziato nel lontano 1870 con il fondatore Domenico Barbera. La stesura del calendario è stata affidata al critico d’arte Giovanna Famà che lo ha definito un oggetto importante e, intellettualmente, ricco di significato. Alla presentazione, moderata dal giornalista Emilio Pintaldi, era presente Letizia Bucalo, responsabile della comunicazione di NeMO Sud.

di Rita Serra

Gli artisti con il maestro Raniero Wanderlingh

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*