Il Calendario 2021 del Gruppo Alpini di Messina: La pandemia e il valore Alpino della solidarietà

La Pandemia e il Valore Alpino della Solidarietà, questo è il titolo della settima edizione del calendario da tavolo del Gruppo Alpini di Messina, l’originale opera scandisce gli eventi del 2020 che hanno coinvolto gli Alpini di Messina e della Sezione Sicilia. Il progetto grafico ospita un colorato book fotografico, con la copertina dedicata al team di medici siciliani a esercitazione Vardirex svoltasi in autunno in Abruzzo. L’opera è una memoria storica della Protezione Civile dell’ANA, Associazione Nazionale Alpini, che hanno dato il loro contributo negli eventi più importanti vissuti dagli Alpini siciliani. L’elegante copertina ospita il logo e, in forme diverse, i colori della nostra Bandiera, con una prevalenza del verde, nella parte anteriore è allocata la foto principale e il datario, sul retro un collage di foto che fissano i momenti più importanti. Il capo Gruppo Alpini di Messina, Giuseppe Minissale, ha dichiarato: “Il Calendario da tavolo è giunto alla sua settima edizione, grazie al contributo di tanti Alpini messinesi e siciliani che, ogni giorno, si impegnano per tenere alti i valori del ricordo, della solidarietà e dell’impegno civico”.

Il mese di gennaio ricorda la collaborazione data alla Croce Rossa di Messina, con la consegna di pacchi alimentari e di igiene personale per bambini, donati per la successiva consegna a famiglie bisognose vittime del lockdown. Febbraio racconta le ‘Alpiniadi’, svoltosi in Val d’Aosta dal 13 al 16 febbraio 2020, evento vissuto con grande agonismo dalla pattuglia di Linguaglossa Etna Nord, composta da Nino Di Marco, Giacomo Mangano e Antonio Greco. A marzo, l’omaggio al monumento dedicato alle Batterie siciliane e al cap. Umberto Masotto, fatto da due allievi della Scuola Militare Teuliè di Milano, accompagnati da una delegazione di Alpini. Aprile vede il Gruppo Alpini di Linguaglossa-Etna Nord, presenziare al 50° Anniversario della fondazione del Liceo M. Amari, importanti momenti dedicati al mondo della scuola e della società civile. Maggio ricorda la triste parentesi di Troina, dichiarata zona rossa e il contributo dato dal ten. col. medico Francesco Famà e dal team di medici militari. A giugno, non poteva mancare l’originale alzabandiera fatta a Piano Provenzana-Etna Nord per la festa della Repubblica, anticipata da un omaggio floreale alla Madonna delle Nevi, con il Comune e il Gruppo di Linguaglossa.

A luglio, ancora solidarietà fatta dal Gruppo di Enna in sinergia con l’Esercito. Il mese di agosto ricorda l’accoglienza data a Elio Brusamento, alpino friulano in visita a Messina, accolto da Vincenzo Caruso, assessore alla Cultura del Comune di Messina, dal capo Gruppo Minissale e dall’alpino Corrado Loiacono. A settembre, l’esercitazione di Protezione Civile in Abruzzo e il team di medici impegnati nell’operazione. Il mese di ottobre ricorda un momento culturale svoltosi al polo museale delle Ciminiere di Catania, con la presentazione del libro di Alfonso Lo Cascio, 1943: La Reconquista dell’Europa Dalla conferenza di Casablanca allo sbarco in Sicilia, e la partecipazione del gruppo Historica. A novembre, l’originale esposizione bibliografica, allestita nel salone della BRUM, Biblioteca Universitaria Regionale di Messina, diretta da Tommasa Siragusa, in occasione della Festa delle Forze Armate. Dicembre conclude gli eventi con il meeting sezionale di Natale, l’omaggio ai Caduti di Caccamo, a seguire la sfilata e la santa messa. Il calendario venduto a scopi benefici sarà disponibile nella sede di Viale Europa, n. 160, la domenica dalle ore 10.00 alle 12.00, e il martedì dalle 18.00 alle 19.30, inoltre, potrà essere ordinato scrivendo alla seguente mail anagruppodimessina@hotmail.com.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*