Giornata della Memoria al De Felice-Olivetti

In occasione della Giornata della Memoria e nell’ambito delle attività di Educazione alla Legalità, l’Istituto De Felice-Olivetti di Catania ha realizzato un progetto dal titolo ‘Dal Viaggio della Memoria alla memoria condivisa’. Il progetto è nato come continuazione ideale dell’esperienza vissuta, nello scorso anno scolastico, da sei alunni dell’Istituto vincitori di un concorso interno finalizzato alla partecipazione al ‘Viaggio della Memoria’, organizzato dal MIUR. Attraverso la restituzione partecipata di questa esperienza da parte dei ragazzi che l’hanno vissuta in prima persona, anche con il supporto di una mostra fotografica e di un video da loro realizzati, si è inteso coinvolgere tutti gli alunni dell’Istituto in un ‘viaggio virtuale’ che ha consentito loro di condividere il recupero della memoria di una pagina drammatica della storia, segnata dalla negazione di ogni valore umano.

L’incontro ha suscitato nei ragazzi momenti di commozione e significativi spunti di riflessione, rafforzati tra l’altro dal messaggio che la senatrice Liliana Segre, invitata per l’evento, ma impossibilitata a essere presente, ha voluto inviare ai ragazzi. Nel messaggio della sen. Segre è forte il monito, non solo a “mantenere viva la memoria, ma anche a essere sempre vigili su quanto accade intorno a noi, ripudiando il pericolo dell’Indifferenza”, che, secondola definizione da Lei scritta per il vocabolario Zingarelli 2020, richiama “l’abulia, il parassitismo, la vigliaccheria”. L’indifferenza non è vita e racchiude la chiave per comprendere la ragione del male. “Quando credi che una cosa non ti tocchi, non ti riguardi, allora non c’è limite all’orrore. L’indifferente è complice dei misfatti peggiori”.

di Silvia Pennino

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*