Comitato Montemare Comune: Infondato il ricorso al presidente della Regione proposto dal Comune di Messina. Al CGA la decisione finale sul referendum

Per quanto sopra esposto, si è dell’avviso che il ricorso appaia infondato e vada, quindi, respinto”. Si conclude così la nota Prot.N. 23711 del 4 novembre 2019, trasmessa dall’Ufficio Legislativo e Legale della Presidenza della Regione Siciliana e indirizzata al Consiglio di Giustizia Amministrativa (CGA), al quale spetta ora di mettere la parola fine alla questione. Non ancora, dunque, un giudizio definitivo emesso sulla vicenda, ma certamente un parere netto e ben argomentato esitato dall’Ufficio che ha la maggiore competenza in materia all’interno dell’Amministrazione regionale. Un parere che di fatto da ragione al Comitato Montemare Comune e a tutti gli sforzi finora sostenuti, sia sul territorio che in sede giudiziaria, del quale il CGA dovrà tenere conto, e che, certamente, farà proprio nel giudizio definitivo sul ricorso.

Il progetto Montemare per la creazione del nuovo Comune è, ad oggi, come del resto è sempre stato, valido e sostenibile in tutti i suoi aspetti; la stessa Regione Siciliana ha stabilito questo con ben due istruttorie concluse positivamente sulla questione, concedendo, infine, il referendum che si sarebbe dovuto svolgere lo scorso 16 dicembre. Solo un tardivo e inopportuno intervento di chiara matrice politica ha creato l’attuale forzata sospensione del referendum già fissato a meno di venti giorni dal voto, ma è solo una temporanea sospensione dei termini… Il Referendum si farà! Montemare c’è, e soprattutto, sarà… Comune Montemare!

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*