Mini discariche e vandalismo. MessinaServizi Bene Comune al lavoro con doppi turni

Comportamenti poco civili e atti di vandalismo in Città stanno facendo scattare la controffensiva di MessinaServizi che ha già attivato un doppio turno di raccolta di rifiuti indifferenziati per questa settimana sul Viale Giostra e sul Viale Gazzi, le aree a confine con le ultime delle zone Nord e Sud già raggiunte dal porta a porta, per la cattiva abitudine di alcuni residenti di gettare i rifiuti nei cassonetti più vicini, pur di non fare la differenziata. Un comportamento assolutamente deprecabile che ha provocato accumuli di rifiuti su Viale Giostra e Viale Gazzi creando delle mini discariche. Nello stesso tempo, MessinaServizi – in coordinamento con la Polizia Municipale – sta facendo scattare maggiori controlli e sanzioni da 450 a 600 euro per i trasgressori. Scatta l’operazione ‘Repressione e Tolleranza Zero’ contro chi non vuole partecipare al cambiamento culturale della città”. A dirlo, il presidente di MessinaServizi Bene Comune, Giuseppe Lombardo, che aggiunge: “Inoltre, in questi giorni, ancora una volta alcuni cittadini sono riusciti a dare il peggio di sé e a dimostrare la loro poca attenzione verso strutture e oggetti che sono della collettività. Alcuni vandali, infatti, hanno rubato la mini isola ecologica nella spiaggia di Ganzirri, non permettendo, così, anche agli altri cittadini di usufruire di un servizio utile. In questi giorni, diverse le mini isole ecologiche installate sul litorale cittadino auspicando così che, come è avvenuto con il porta a porta, la maggior parte possano aderire a quella rivoluzione culturale che faccia diventare Messina una Città decorosa ed ecosostenibile. Speriamo, dunque, che si sia trattato di un episodio isolato e che i messinesi possano andare a mare rispettando anche la natura. Infine, abbiamo attivato un servizio di raccolta del vetro, ogni giorno, in tutto il periodo estivo nel litorale dall’Annunziata a Mortelle, vista la maggiore presenza di turisti e villeggianti, per venire incontro alle esigenze della popolazione. Facciamo l’ennesimo appello ai cittadini affinché si facciano promotori di una Città diversa e più ecosostenibile ricordando quanto diceva Margaret Mead:Non dubitare mai che un piccolo gruppo di cittadini coscienziosi e impegnati possa cambiare il mondo. In verità, è l’unica cosa che è sempre accaduta’”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*