Messina – Progetto Metropoli Strategiche: Già in rete il Corso ‘La progettazione europea in area metropolitana’

Mettere assieme le potenzialità e progettare per ripartire sono gli obiettivi emersi con maggiore evidenza dal ciclo di webinar – organizzati dalla Città Metropolitana di Messina e dall’ANCI – per i Comuni del territorio. Il progetto Metropoli Strategiche – coordinato dal segretario generale dell’ente, avv. Maria Angela Caponetti – è arrivato a un passaggio cruciale che impone un cambio di passo e un’impostazione strategica delle energie amministrative e progettuali. Con questo obiettivo, dal 12 al 19 maggio 2020, sono stati offerti ai Comuni della Città Metropolitana di Messina una serie di incontri, in modalità telematica, per presentare la piattaforma di e-learning creata dall’ANCI e avviare uno specifico percorso formativo sulla progettazione europea in area metropolitana. La Città Metropolitana di Messina sta affrontando con passione la sfida di “realizzare un progetto ambizioso come quello di Metropoli Strategiche – ha evidenziato il segretario generale, Caponetti – e, con l’aiuto dei Comuni del territorio, si potranno raggiungere tre obiettivi fondamentali: agire sulla Pianificazione Territoriale Strategica, creare un Ufficio Europa di Area Vasta e costruire una piattaforma formativa ed informativa a disposizione delle amministrazioni locali”.

Il tutto è inquadrato in un’ottica di rilancio della funzione della Città Metropolitana che, superate le criticità legate alla rivoluzione legislativa, ora “riafferma la propria identità di ente pronto a fornire supporto, risorse e affiancamento ai Comuni”, come è stato ribadito dall’avv. Caponetti. Le giornate di seminario sono state condotte dalle esperte dell’ANCI, Nuccia Sottosanti e Matilde Ferraro, che hanno illustrato le peculiarità del corso di progettazione europea pensato per i Comuni metropolitani, in modo particolare, per gli addetti alla progettazione europea e per gli amministratori. La finalità, ampiamente apprezzata dagli intervenuti, è di fornire competenze generali che consentano agli amministratori e agli addetti alla progettazione europea di orientarsi e di costruire percorsi virtuosi a livello locale. In tutto ciò, la Città Metropolitana di Messina fa da perno e da supporto, “è la Casa dei Comuni”, ha evidenziato in conclusione il segretario generale, Maria Angela Caponetti, “e, per essi, si stanno elaborando nuovi strumenti di condivisione e sostegno come, per esempio, lo Sportello Appalti, che dopo il portale ‘Comunità di pratiche’, sarà un ulteriore tassello per una collaborazione con i Comuni a 360°”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*