A Messina la grande mostra del ‘cuore’: Madrina dell’evento Marina La Rosa

A dicembre, il PalaCultura Antonello da Messina apre con un evento d’Arte Contemporanea di caratura internazionale. La mostra – che ha come tema il ‘cuore’ – è un inno alla bellezza, tornare ad ascoltare il cuore e di conseguenza se stessi è l’unico modo per raggiungere un’appagante felicità fatta di azioni giuste che ci gratificano e ci rendono entusiasti della vita che abbiamo. L’uomo è un insieme di istinti, ragionamenti, cervello e cuore. Le decisioni possono essere prese dopo un’attenta valutazione razionale, ma quasi sempre il cuore sa cosa deve fare senza troppi indugi. La vita, spesso, ci mette alla prova con situazioni difficili e ci pone davanti dei bivi dove la paura prende il sopravvento su di noi. È proprio in queste situazioni che, con coraggio, bisogna dare retta alla spinta del nostro cuore. Quest’ultimo, spesso sottovalutato dalle menti lucide, costituisce la nostra parte più profonda e saggia, nonché quella più difficile da ascoltare e con la quale mettersi in contatto. ‘Ragionare’ con il cuore implica correre maggiori rischi: ogni azione compiuta seguendo questa saggezza ci mette in gioco in modo completo, fa sì che il nostro essere sia vulnerabile e, spesso, impaurito. Imparare a seguire il cuore non è una cosa semplice perché troppo spesso lo mettiamo a tacere e prendiamo direzioni che si allontanano completamente da lui.

Per vivere una vita serena, essere consapevoli delle proprie scelte e sicuri delle proprie decisioni, non c’è altra strada. Si potrà visitare un’esposizione d’arte visiva con grandi maestri del 900 come: Mimmo Rotella, Giuseppe Migneco, Mark kostaby, Andy Warhol, Banksy, GAS, Helmut Newton, Damien Hirst e tanti altri, il curatore sarà l’arch. Nino Principato. La messinese Marina La Rosa, madrina della manifestazione. L’organizzazione degli eventi coinvolgerà l’assessore alla Cultura, Enzo Caruso, dell’Istruzione, Tringali, dello Spettacolo, Gallo, e dell’esperto di Arte Contemporanea del Comune di Messina, Alex Caminiti. Il programma si protrarrà sino alla prossima estate e comprenderà una serie di manifestazioni d’arte, architettura, musica, danza, fumetti, fiera del libro, del vino con degustazioni e ospiti del cast di Gomorra e Un posto al sole. Tanti gli ospiti d’eccezione, tra i quali il regista, scrittore, sceneggiatore e autore televisivo Federico Moccia, il premio Oscar Eugenio Zanetti, drammaturgo, scenografo e pittore argentino. Tra gli sponsor che hanno aderito all’iniziativa: Mohd, Kapemort, Casta editore, Manuela Migliore, Maddalena Irrera.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*