Malta – Muore l’attore Joe Izzo all’età 74 anni

È morto il famoso attore e regista Joe Izzo. Aveva 74 anni. Nato a Sliema e figlio del famoso attore e drammaturgo Charles, ebbe anche una illustre carriera nel servizio civile. Come suo padre, il suo amore per il palcoscenico è stato coltivato dai salesiani di Sliema. Più tardi, nella sua carriera ha preso parte nelle commedie di situazione maltese e West End. Dopo essersi preso una pausa di 15 anni dalla scena, è tornato nel 1995, apparendo nella commedia Out of Order di Ray Cooney, e più tardi nello stesso anno ha diretto il film Much Ado About Nothing di Shakespeare per MADC. Verso la fine della sua carriera, è stato responsabile della produzione presso la Valletta Dramatic Company, comprese le operette, e ha anche preso parte a varie serie televisive. In un post di Facebook, il regista e produttore televisivo Charles Stroud ha descritto Izzo come un attore che eccelleva in spettacoli sia comici che drammatici. Sono stato fortunato ad averlo diretto nella produzione televisiva Bukkett Ward Aħmar, ha detto Stroud. Il famoso attore Mario Micallef ha anche reso omaggio a Izzo, con il quale ha lavorato a varie produzioni teatrali sia come attore che come regista. Izzo sarà ricordato per i suoi atti comici con un altro grande, il defunto Charles Thake, ha detto Micallef.

Oltre al teatro, Izzo ha anche avuto una illustre carriera nel servizio civile, in cui ha aderito nel 1964. Ha rapidamente scalato le file e ha svolto un ruolo importante nella negoziazione e attuazione degli accordi settoriali e collettivi negli anni ‘90. Nel gennaio 2005, è stato nominato segretario permanente presso l’Ufficio del primo ministro e, in seguito al suo pensionamento, è stato consigliere per le risorse umane all’interno dello stesso ufficio. Nel 2006, è stato nominato presidente del National Archives Council, carica che ha tenuto fino a giugno 2007. Lascia a piangere la sua scomparsa sua moglie Bernadette, suo figlio Julian e la sua compagna Elaine.

di Fra Mario Attard

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*