Malta – Il Museo Parrocchiale di Stella Maris è ora aperto al pubblico

Domenica 23 agosto 2020, dopo la Messa Solenne delle ore 10.30, in occasione della Festa di Stella Maris, verranno inaugurate le Sale Espositive Stella Maris. Il museo parrocchiale si trova a 50, High Street, Tas-Sliema, adiacente alla Chiesa Parrocchiale di Stella Maris. Poiché Stella Maris è stata la prima Parrocchia di Tas-Sliema, sono stati esposti alcuni oggetti interessanti relativi alla storia di Tas-Sliema. L’obiettivo principale è la parrocchia stessa, così come l’amore dei parrocchiani per la loro chiesa e per i sacerdoti che li hanno assistiti. Le Sale Espositive saranno aperte tutte le domeniche, dalle ore 10.00 alle 12.00, o su appuntamento al 21334941. Occorre ricordare la bellissima preghiera di Papa Francesco intitolata O Maria, Stella del Mare, fatta a Lampedusa durante la Santa Messa del 8 luglio 2013:

O Maria, stella del mare, ancora una volta ricorriamo a te, per trovare rifugio e serenità, per implorare protezione e soccorso. Madre di Dio e Madre nostra, volgi il tuo sguardo dolcissimo su tutti coloro che ogni giorno affrontano i pericoli del mare per garantire alle proprie famiglie il sostentamento necessario alla vita, per tutelare il rispetto del creato, per servire la pace tra i popoli. Protettrice dei migranti e degli itineranti, assisti con cura materna gli uomini, le donne e i bambini costretti a fuggire dalle loro terre in cerca di avvenire e di speranza. L’incontro con noi e con i nostri popoli non si trasformi in sorgente di nuove e più pesanti schiavitù e umiliazioni. Madre di misericordia, implora perdono per noi che, resi ciechi dall’egoismo, ripiegati sui nostri interessi e prigionieri delle nostre paure, siamo distratti nei confronti delle necessità e delle sofferenze dei fratelli. Rifugio dei peccatori, ottieni la conversione del cuore di quanti generano guerra, odio e povertà, sfruttano i fratelli e le loro fragilità, fanno indegno commercio della vita umana. Modello di carità, benedici gli uomini e le donne di buona volontà, che accolgono e servono coloro che approdano su questa terra: l’amore ricevuto e donato sia seme di nuovi legami fraterni e aurora di un mondo di pace. Amen”.

di Fra Mario Attard

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*